DIGITAL BROS – Firmato accordo per portare in Cina tre dei suoi titoli

DIGITAL BROS – Firmato accordo per portare in Cina tre dei suoi titoli

Digital Bros,Digital.Bros.logo.3x4.jpg gruppo italiano attivo nel settore del digital entertainment, ha stretto un accordo con la cinese Wanxin Media, attraverso la controllata 505 Games. Il contratto prevede la concessione dei diritti in esclusiva di tre titoli di Digital Bros: Brothers -A Tale of Two Sons, Virginia e Quarantine. L’accordo riguarda la pubblicazione e distribuzione dei titoli sui marketplace digitali per PC in Cina, entro settembre 2017, e prevede il riconoscimento a Digital Bros di una royalty del 50% sui ricavi netti dei titoli. 
 
Wanxin Media è un’azienda di Stato quotata alla Borsa di Shanghai ed è uno dei maggiori publisher nel segmento dei titoli Premium PC sul mercato cinese. Digital Bros è attiva in Cina con una sede a Shenzen dall’ottobre 2015.Il mercato cinese è il più vasto del mondo videoludico con oltre 500 milioni di giocatori e un fatturato stimato per il 2017 di oltre 31 miliardi di dollari secondo iResearch.
Due settimane fa Digital Bros aveva concluso un altro accordo in territorio cinese con Duoyi, sempre attraverso 505 Games.

Digital Bros ha chiuso il primo semestre fiscale dell’anno 2016-17 con ricavi in crescita del 43,8% a 65,14 milioni di euro (da 45,3 milioni di un anno prima). 

Il periodo deve in parte questo risultato al lancio del titolo Assetto Corsa e al buon flusso di fatturato da Rocket League. 
Miglioramento significativo anche per i margini, con il MOL triplicato da 2,5 milioni a 7,5 milioni di euro. 

La società ha chiuso il semestre in utile per 7,4 milioni di euro, dagli 1,25 milioni di dodici mesi fa.  

La posizione finanziaria netta è positiva per 6,07 milioni di euro.

www.websim.it