LA DORIA – Per Banca IMI è nella top 3 dei titoli Pir

LA DORIA – Per Banca IMI è nella top 3 dei titoli Pir

La Doria è stata inclusa in uno studio di Banca Imi che ha selezionato i tre titoli più attraenti (su 69 presi in considerazione) da inserire nel portafoglio azionario di un Piano Individuale di Risparmio.

Secondo quanto riportato dagli analisti di Banca IMI, il titolo di La Doria tratta a sconto del 28% circa rispetto ai suoi competitor. Inoltre il secondo semestre del 2017 dovrebbe vedere una ripresa dei prezzi che hanno penalizzato la società nel 2016, favorita anche dall’esaurimento delle scorte entro metà anno. Gli ultimi mesi dell’anno dovrebbero anche rivedere un miglioramento della marginalità, secondo lo studio.

Iladoria1.jpg dati del 2016 sono stati definiti dal gruppo “apprezzabili nonostante la forte deflazione che ha colpito diverse categorie di prodotto ed alcuni mercati in cui il Gruppo opera e malgrado lo sfavorevole cambio di conversione euro-sterlina dei risultati della società controllata inglese”.

Il fatturato è stato di 653,1 milioni di euro, in calo del 12,7% dai 748,3 milioni di euro. A parità di cambi il risultato dei ricavi sarebbe stato in calo solo del 6,8%.

L’Ebitda è stato di 56,3 milioni di euro, -27,4% dai 77,6 milioni del 2015. 

L’utile netto è stato pari a 33,7 milioni di euro, -24.8% dal 2015. 

Il CdA ha stabilito di distribuire un dividendo di 18 centesimi per azione.

Indebitamento finanziario netto in riduzione a 104,8 milioni di euro dai 130 milioni di euro al 31 dicembre 2015.

www.websim.it
Print Friendly, PDF & Email