CERTIFICATE – Capitale protetto e rendimento fino al 13% con il Wedding Cake su Azimut

di Redazione Websim
L’industria del risparmio gestito in Italia trotta di buon passo, incurante della asfittica crescita dell’economia.  Il 2016 si è chiuso con un nuovo record storico per il settore, con un patrimonio complessivo gestito salito a 1.937 miliardi di euro, oltre 100 miliardi in più rispetto al dato di fine 2015. L’anno si è chiuso conuna raccolta netta  di circa 55 miliardi.

Azimut, fra le principali società del settore, ha realizzato nel 2016 una raccolta di 6,5 miliardi con masse totali (compreso il risparmio amministrato) salite a 43,6 miliardi, in crescita del 19% da inizio anno.

Il Ceo del gruppo, Sergio Albarelli, sottolinea l’importanza di questi risultati “in un  contesto di elevata incertezza e di tassi a zero”. Azimut, dice Albarelli, ha offerto ai clienti una performance media ponderata netta del 3,6%, più che doppia rispetto all’indice di riferimento del settore. Albarelli conferma il target di utili al 2019 a 300 milioni di euro, da 173 milioni nel 2016. Il target di masse gestite di 30 miliardi di euro potrebbe essere raggiunto prima del 2019.

azimut.jpgAnche se il quadro è complessivamente positivo, progettare un investimento comprando azioni Azimut [AZMT.MI] non è privo di rischi, almeno per due motivi. 1) Il primo è che le autorità del settore stanno studiando una revisione del metodo di calcolo delle commissioni di performance, revisione che quando arriverà avrà probabilmente un effetto negativo sui ricavi e sulla redditività di tutto il settore.
2) Il secondo è che la società deve affrontare un impegnativo progetto di riduzione dei costi e non è detto che gli obiettivi annunciati vengano raggiunti.

Ecco perché, pur sottolineando la forte qualità intrinseca di Azimut e del suo business, ci sembra interessante ipotizzare un investimento non direttamente in azioni ma con un certificate studiato per offrire una forte protezione del capitale in caso di discesa del titolo, garantendo al tempo stesso un rendimento anche in situazioni  estreme (calo delle quotazioni di Borsa di Azimut del 50% dall’attuale livello).

Il prodotto in questione è il Crescendo Rendimento Wedding Cake Coupon, emesso da Exane con codice ISIN FREXA0004848 e codice Reuters [FREXA0004848.TX].

La caratteristica dei certificate Wedding Cake di Exane è di pagare cedole mensili anche in caso di discesa del sottostante in Borsa. Le cedole variano, nel senso che sono più consistenti in caso di ribassi contenuti e si riducono all’aumentare del ribasso, fino ad azzerarsi se la quotazione del sottostante si dimezza rispetto al livello iniziale  stabilito.

A scadenza il capitale è protetto interamente (rimborso del 100%) fino al limite di un ribasso del 50% del sottostante.

Emesso il 24 febbraio scorso a 1.000 euro, il Wedding Cake su Azimut è scambiato oggi a 996 euro.
La scadenza è fissata  al 5 marzo 2020.

Il certificate potrà essere rimborsato in anticipo a 1.000 euro a partire dal sesto mese (agosto 2017) e in tutti i mesi successivi, se la quotazione di Borsa del titolosupera il Livello iniziale, fissato a 17,107 euro.

Guarda un video esplicativo del prodotto.
Vai alla scheda del prodotto.

Cedole mensili con effetto Wedding Cake 
Ogni mese l’investitore riceve una cedola in funzione del livello raggiunto in Borsa dall’azione  Azimut.

* Se  il giorno stabilito per la rilevazione la quotazione di Azimut (oggi 15,73 euro) è superiore  alla prima barriera, fissata a 15,396 euro (90% del livello iniziale), l’investitore incassa il coupon massimo di 11 euro, pari all’1,1% del prezzo di emissione del certificate (1.000 euro).

* Se la quotazione è inferiore alla prima barriera, ma superiore alla seconda barriera, fissata a 11,975 euro (70% del livello iniziale), l’investitore incassa un coupon di 5 euro (0,5% del prezzo di emissione).

* Se la quotazione è inferiore alla seconda barriera, ma superiore alla terza barriera fissata a 8,554 euro (50% del livello iniziale), l’investitore incassa un coupon di 3 euro (0,3% del prezzo di emissione).

Se un mese Azimut dovesse finire sotto la terza barriera, l’investitore non incassa il coupon di quel mese, ma nulla viene pregiudicato per i mesi a venire.

Se il certificate pagasse sempre la cedola massima, il rendimento annuale sarebbe del 13,2%.

Protezione del capitale a scadenza
L’investitore riceve a scadenza il 100% del nominale (1.000 euro) se l’ultimo giorno di rilevazione la quotazione di Borsa di Azimut è superiore alla terza barriera, fissata a 8,554 euro.  In altre parole, il capitale è integralmente protetto se in tre anni Azimut non perde più del 50% in Borsa.
Se invece Azimut è finita sotto la terza barriera, il certificate sarà rimborsato a 1.000  euro, meno una percentuale pari alla distanza percentuale fra il livello iniziale e la quotazione dell’ultima rilevazione. In questo caso il rimborso sarà sempre inferiore a 500 euro.

E’ da sottolineare che si tratta di barriera di tipo europeo, quindi per il rimborso conta  soltanto la rilevazione dell’ultimo giorno: l’andamento di Borsa di Azimut durante la vita del prodotto non ha alcuna influenza (anche se Azimut è scesa sotto la terza barriera).

La nostra visione su Azimut.
Crediamo che il titolo sia sottovalutato rispetto alle nostre attese ed ancor di più rispetto ai target di crescita degli utili al 2019 proposti dalla società. La nostra raccomandazione è INTERESSANTE con target price a 19 euro.
Guardando il consensus degli analisti che coprono il titolo, il 54% degli esperti ha raccomandazione Buy, il 45% consiglia Hold e nessuno raccomanda di vendere.
La media dei target price è 19,38 euro.

Guarda un video esplicativo del prodotto.
Vai alla scheda del prodotto.

www.websim.it
www.websimaction.it

Print Friendly, PDF & Email