FOCUS SUL PETROLIO

FOCUS SUL PETROLIO

Focus Petrolio. Il Brent perde l’1% a 51,2 dollari il barile, torna a scendere dopo il +0,8% registrato la settimana scorsa, si riavvicina ai minimi degli ultimi 4 mesi toccati nella prima parte del mese.
Sono ancora una volta i dati sulla produzione negli Stati Uniti a spingere al ribasso i prezzi al greggio. Gli impianti di trivellazione attivi sono saliti la settimana scorsa di 14  a 631, massimo dal settembre del 2015: da inizio anno sono entrate in funzione 106 trivelle. In febbraio gli Stati Uniti hanno pompato 9,1 milioni di barili al giorno, un livello che non era mai stato raggiunto nell’ultimo anno.
Monitoriamo con attenzione la tenuta dei recenti minimi di periodo (50,2 dollari). Primo segnale di ripresa con il ritorno sopra 53,20 dollari. Stop loss sotto i 47 dollari.
Spunto operativo. In vista del summit tra il ministro russo dell’Energia, Alexander Novak ed i paesi Opec, in agenda a Kuwait City questo fine settimana, ci potrebbe essere una risalita delle quotazioni. Si può prendere in considerazione il LEVA FISSA 7X LONG su Brent Crude Oil emesso da Vontobel. Vai alla scheda

Andamento del petrolio Brent a 1 anno

 

 

 

 

Andamento del petrolio Brent a 5 anni

 

 

 

 

 

Nella tabella due strumenti Vontobel per investire a leva sul petrolio Brent.

 

Attività finanziaria sottostante Posizione/Leva ISIN Prezzo di acquisto Codice negoziazione
Future  Brent maggio 2017 Fissa Long +7x  DE000VN9AAT8  0,809 euro  FBCF7L
Future  Brent maggio 2017 Fissa Short -7x DE000VN9AAV4 0,77 euro  FBCF7S

 

Print Friendly, PDF & Email