BOMI – Forte crescita dei volumi e nuovi massimi da novembre

BOMI – Forte crescita dei volumi e nuovi massimi da novembre

Bomi è sospesa in rialzo dell’11% dopo aver segnato a 2,0760 euro il prezzo più elevato da novembre 2016. 

La performance da inizio 2017 migliora a +22%. 

Nelle ultime sedute si è registrata anche una forte crescita dei volumi. Nell’arco della scorsa settimana, con 135mila azioni scambiate, si è toccato il record da 16 mesi.

Bomi è uno dei leader mondiali nella logistica biomedicale e nella gestione di prodotti ad alta tecnologia per la tutela della salute.

Il titolo è sbarcato in borsa nel giugno 2015 a un prezzo di 2,75 euro per azione.

La società annuncerà i risultati il prossimo 29 marzo. 

Sulle stime di Bloomberg, il titolo tratta in Borsa con un P/E 2016 di 15,20x.

Il quadro grafico di lungo periodo è impostato al ribasso fin dalla quotazione.

L’inversione del trend negativo arriverebbe con la prima chiusura sopra 2,10 euro, con un target potenziale verso area 2,40/2,60 euro.

Restringendo l’orizzonte temporale, si nota la formazione di una interessante base tra 1,70 e 1,50 euro.

Operatività. La chiusura sopra 1,80 euro ha fatto scattare una strategia Long con target finale 2,40 euro. Incrementare la posizione al superamento di 2,10 euro.

Applicare lo stop loss in caso di ritorno sotto 1,70 euro, avvicinabile
a 2,0 euro per gli ingressi avvenuti sopra 2,0 euro.

BOMI
1603bomi.png

www.websim.it

Print Friendly, PDF & Email