Mondadori. Fininvest sale al 53,5%, indiscrezioni sul piano industriale

Mondadori. Fininvest sale al 53,5%, indiscrezioni sul piano industriale

Mondadori. Fininvest sale al 53,5%, indiscrezioni sul piano industrialeMondadori. Fininvest sale al 53,5%, indiscrezioni sul piano industriale

Negli ultimi 45 giorni Fininvest ha incrementato la sua quota in Mondadori del 2,9%, arrivando a detenere il 53,3% dell’editore di Segrate.

La Repubblica riporta che Fininvest avrebbe investito circa 10,5 milioni di euro nell’operazione, il prezzo medio sarebbe stato di 1,38 euro per azione.

Il Messaggero riporta anche indiscrezioni sul piano triennale, che dovrebbe essere presentato il 21 marzo in occasione dell’approvazione del bilancio.

Nel 2019 il gruppo dovrebbe raggiungere 1,3 miliardi di euro di ricavi (in linea con nostre stime al 2018), mentre l’Ebitda dovrebbe crescere fino a 115 milioni di euro dai 97 milioni del 2016 (noi stimiamo 103,2 milioni nel 2016 e 113,6 milioni nel 2018). Il debito netto dovrebbe scendere a 150 milioni di euro (noi stimiamo 220 milioni al 2018 dopo il pagamento dei dividendi).

Le indiscrezioni di stampa sui piani della società per i prossimi anni sono ben circostanziate e indicano un percorso di sviluppo credibile. Anche dopo il forte rialzo del titolo, i nostri analisti pensano che ci siano ragioni per continuare ad avere una visione positiva.

La notizia dell’arrotondamento della quota di Fininvest è un elemento incoraggiante. Il nostro ufficio studi non ritiene invece verosimili scenari speculativi che prevedano il delisting del titolo da parte dell’azionista di controllo.

Mondadori. Fininvest sale al 53,5%, indiscrezioni sul piano industriale

Print Friendly, PDF & Email