BANCA IFIS – Operazione di acquisto di oltre un miliardo di Npl lordi

BANCA IFIS – Operazione di acquisto di oltre un miliardo di Npl lordi

Banca IFIS, la società veneto ha concluso l’operazione di acquisto di un portafoglio di crediti deteriorati del valore nominale di oltre un miliardo di euro. Il pacchetto è stato rilevato da una “primaria banca italiana”, riferisce Ifis in una nota. Indiscrezioni parlano di BNL – Bnp Paribas come provenienza degli Npl

Il pacchetto è composto di circa 39 mila posizioni relative al settore corporate, non garantite, per un valore lordo di circa 650 milioni di euro. Il resto del pacchetto è costituito di posizioni retail, sempre non garantite. Si tratta del primo acquisto consistente di crediti deteriorati corporate da parte di Banca Ifis.

bancaifis.png

Ricordiamo che prima di questa operazione Banca Ifis aveva raggiunto un totale di 1,3 milioni di posizioni per un controvalore lordo complessivo di 9,6 miliardi di euro.
Nei primi nove mesi del 2016 il gruppo Banca Ifis ha riportato:

1) Margine di intermediazione a 237,7 milioni di euro (-27,6%);

2) Risultato netto della gestione finanziaria 218,2 milioni di euro (-28,5%);

3) Costi operativi a 118,7 milioni di euro (+46,9%);

4) Utile netto di periodo a 66,3 milioni di euro (-55,5%);

5) Costo della qualità creditizia crediti commerciali a 86 bps;

6)  Rapporto sofferenze nette/impieghi settore crediti commerciali all’1,2%;

7) Assunzioni in crescita: 157 nuove risorse nei primi 9 mesi del 2016 (+12,1%);

8) Common Equity Tier 1 (CET1): 15,8% (15,8% al 31 dicembre 2015);

www.websim.it
www.websimaction.it

Print Friendly, PDF & Email