BOMI – Ritorno sul mercato cinese

BOMI – Ritorno sul mercato cinese

Bomi Italia, società di logistica nel campo biomedicale ha annunciato l’acquisizione del 100% del capitale sociale della società Biomedical Distribution Asia, con sede in Hong Kong: Nell’accordo è inclusa anche la controllata Bomi Logistics Jiangsu, con sede a Suzhou in Cina, specializzata nella gestione dei depositi e trasporto di prodotti biomedicali. Entrambe le società sono state fondate dal gruppo Bomi e successivamente vendute.

L’operazione ha un controvalore complessivo di 475 mila euro, di cui 50 mila nei dodici mesi successivi al closing, in presenza di determinate condizione di fatturato.
BOMI.camion.jpg
L’operazione fa parte della strategia del gruppo per il controllo diretto dell’attività commerciale nei singoli paesi e permette a Bomi di rientrare nel mercato orientale mantenendo rapporti commerciali diretti con il cliente Qiagen, top class nel mercato dei diagnostici.
Il mercato cinese rappresenta certamente un mercato strategico, in termini prospettici e di crescita, per il settore farmaceutico e delle attrezzature medicali. La Cina si attesta al terzo posto tra gli importatori mondiali di dispositivi medici, in particolare è al secondo posto a livello mondiale per l’importazione nel campo biomedicale ed elettromedicale diagnostico.
L’attività del Gruppo Bomi si concentra nel campo della logistica integrata offrendo un’ampia gamma di servizi logistici in outsourcing ad aziende nel settore sanitario gestendo, in particolare, dispositivi medici, farmaceutici, prodotti per la diagnosi in-vitro, reagenti e prodotti impiantabili.
Il portafoglio del Gruppo Bomi conta circa 100 clienti tra i quali i più importanti player internazionali nel settore dell’healthcare (quali le principali case farmaceutiche e i produttori di medical device), nonché piccole e medie imprese attive nel settore biomedicale, diagnostico e biotech dislocate a livello globale.

www.websim.it

Print Friendly, PDF & Email