Borse europee ancora in rialzo. Petrolio in calo

Borse europee ancora in rialzo. Petrolio in calo

Ftse Mib segna +0,8%. Unicredit sale del 4,3%: la banca si starebbe preparando a cedere attività. Greggio in calo: scitticismo da parte degli analisti sulla possibilità che si arrivi ad un accordo nel prossimo meeting in Algeria il 27-28 settembre.

Le Borse europee continuano il loro rialzo. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib segna +0,8%.      Nel resto d’Europa, Parigi +0,6%, Francoforte +0,5%, Madrid +0,7%, mentre Londra perde lo 0,1%.     L’Indice global Euro Stoxx 50 sale dello 0,5%. A mettersi in luce sono gli istituti di credito, l’indice Stoxx di settore è in rialzo del 1,7%.      A Parigi Société Générale [SOGN.PA] +2,6%, BNP Paribas +2%. Le due maggiori banche spagnole Banco Santander [SAN.MC] sale del 2,3% e Banco di Bilbao [BBVA.MC] sale del 2,1%. In Germania Deutsche Bank +2,1%.     Nel listino italiano, Unicredit [CRDI.MI] +4,7%: Domani ci dovrebbe essere l’incontro dei vertici della banca con Michal Krupinski, l’amministratore delegato della compagnia assicurativa polacca PZU, intreressata a rilevare fino al 33% di Bank Pekao. I giornali italiani scrivono che Unicredit prevede di cedere tutta Pioneer, la sua controllata attiva nel risparmio gestito. Se la vendite di asset andrà in porto, si dovrebbe ridurre l’ammontare dell’aumento di capitale dato come molto probabile dagli analisti.   Tra le altre banche, Intesa [ISP.MI] +2,3%.      Monte Paschi [BMPS.MI] sale dell’1,2%, Banca Pop. Emilia[EMII.MI] +2,9%, Banca Pop Milano [PMII.MI] +1,2%, Ubi Banca [UBI.MI] +0,8%, Banca Popolare [BAPO.MI] +0,9%.     Per quanto riguarda il settore assicurativo, Generali [GASI.MI] +0,8%, Unipol Sai [US.MI] -0,8%. Gli impatti sulle compagnie assicurative del terremoto di stanotte a Rieti dovrebbero essere modesti, giusto per dare un riferimento, il sisma dell’Aquila era costato a Generali 100 milioni di euro di risarcimenti, all’80% coperti dalla riassicurazione.   Unipol [UNPI.MI], invece, rimane invariata.     Mediaset [MS.MI]+2,6%. Fininvest ha chiesto a Vivendi un risarcimento di 570 milioni di euro per la mancata acquisizione di Mediaset Premium. Il Corriere della Sera scrive che un fondo di private equity potrebbe rilevare il 20% del capitale di Mediaset Premium.     Tra le società dell’industria, StMicroelectronics [STM.MI] -1,3%,Leonardo Finmeccanica [SIFI.MI] +2,5%.  Fiat Chrysler [FCHA.MI] +2%, Ferrari [RACE.MI] +0,3%.

 

Print Friendly, PDF & Email