Saipem delude le attese

Saipem delude le attese

Il titolo Saipem [SPMI.MI] ha reagito molto male (-8%) alla notizia che la società ha rivisto a ribasso le previsioni per il 2016 alla luce dello scenario difficile. Il primo semestre ha comunque registrato il ritorno all’utile netto e un andamento degli ordinativi migliore delle attese.

In dettaglio:

Ricavi: 5.275 milioni di euro, in calo del 2% dai 5.373 milioni di euro nel primo semestre del 2015.

EBITDA: +582 milioni, in forte progresso da -197 milioni.

EBIT adjusted: +324 milioni di euro da -579 milioni.

Risultato netto adjusted: +140 milioni di euro da -920 milioni.

Risultato netto reported: 53 milioni di euro (-8 milioni nel secondo trimestre).

Forte miglioramento della posizione finanziaria.

Debito netto al 30 giugno 2016: 1.970 milioni di euro da 5.390 milioni di euro al 31 dicembre 2015. Il rapporto Debt/Equity migliora drasticamente a 0,28 da 1,65 anche per effetto dell’aumento di capitale.

Raccolta Ordini meglio del previsto.

Il portafoglio ordini al 30 giugno ammonta a 13.899 milioni, di cui 3.557 milioni da realizzarsi nel 2016. Il consenso si attendeva 13,5 miliardi. L’ammontare è in forte contrazione rispetto a un anno fa (19 miliardi) per effetto della riduzione degli investimenti globali e per effetto della cancellazione di progetti non economici. La notizia era già scontata

Print Friendly, PDF & Email