CERTIFICATE – Cedole garantite e protezione da ribassi a scadenza sino al 40%

CERTIFICATE – Cedole garantite e protezione da ribassi a scadenza sino al 40%

il Crescendo Rendimento Cedola Garantita, con tre sottostanti: Fiat Chrysler, Atlantia e Prysmian (codice ISIN FREXA0016578), prodotto che beneficia di una protezione da ribassi dei sottostanti sino al 40%, e che nel contempo garantisce un flusso cedolare incondizionato del 8,4% all’anno.

Comunicazione di marketing

L’economia mondiale quest’anno crescerà, ma meno di quanto precedentemente stimato. Lo ha detto questa settimana il Fondo Monetario Internazionale nel suo aggiornamento del World Economic Outlook.

La stima di crescita per il 2019 scende a livello globale al 3,3%, il valore più basso dalla crisi del 2008, e sotto la precedente stima del 3,5%. Al calo hanno contribuito le “sforbiciate” sia sui paesi sviluppati (-0,2%) sia sull’area emergente (-0,1%). Per l’Italia la crescita sarà solo del +0,1%, mentre la Germania espanderà la sua economia del +0,8%.

Anche la casa d’investimenti Columbia Threadneedle si aspetta solo una debolezza transitoria, seguita da una ripresa della crescita in linea con il trend di lungo periodo. Questo dovrebbe portare ad una espansione degli utili societari nell’ordine del 5%.

Dalla seconda metà dell’anno è anche previsto un ritorno in campo delle banche centrali.

La BCE potrebbe infatti fornire dettagli sulla nuova operazione TLTRO3, chiarendo il costo dell’operazione, i soggetti che potranno aderire ed i settori target dell’operazione stessa.

La Fed potrebbe aprire all’ipotesi di taglio dei tassi d’interesse o addirittura ad un nuovo Quantitative Easing in caso si rendesse necessario.
Va detto che buone parte di questo scenario è stato già in parte scontato dai mercati, ed i mesi tra aprile e giugno potrebbero vedere un temporaneo ritorno della volatilità, specialmente in vista delle elezioni europee (8 maggio) ed in assenza di un più deciso impegno da parte delle banche centrali, che potrebbe arrivare solo questa estate.

Come si vede dal grafico sotto, la performance da inizio anno del mercato italiano (indice Ftse Mib +19%) è stata ad oggi tra le migliori degli ultimi cinque anni. Ha fatto meglio solo nel 2015, anno dell’inaugurazione del QE da parte della BCE. Il rischio di un assestamento nei prossimi mesi è quindi elevato.

10Performance.png
Elaborazione su dati Borsa Italiana.

Chi fosse in sintonia con questo scenario può prendere in considerazione il Crescendo Rendimento Cedola Garantitacon tre sottostanti: Fiat Chrysler, Atlantia e Prysmian (codice ISIN FREXA0016578), prodotto che beneficia di una protezione da ribassi dei sottostanti sino al 40%, e che nel contempo garantisce un flusso cedolare incondizionato del 8,4% all’anno.

Ecco nel dettaglio i vari sottostanti:

Atlantia 
[ATL.MI]. Il consenso degli analisti censiti da Bloomberg è così suddiviso. Buy 52%, Neutral 48%, nessun Sell, con prezzo obiettivo medio a 25,0 euro.

FCA [FCHA.MI]. Il consenso degli analisti censiti da Bloomberg è così suddiviso. Buy 30%, Neutral 59%, Sell 11%, con prezzo obiettivo medio a 16,15 euro.

Prysmian [PRY.MI]. Il consenso degli analisti censiti da Bloomberg è così suddiviso. Buy 69%, Neutral 25%, Sell 6%, con prezzo obiettivo medio a 21,25 euro.

Ecco nel dettaglio le caratteristiche del certificato durante la sua vita ed alla scadenza (ultima data di osservazione 4 aprile 2022):

Cedole garantite. Per tutta la durata del prodotto, se non si è verificato il rimborso anticipato, il certificato paga una cedola mensile dello 0,7%, pari all’8,4% all’anno.

Clausola Mensile di rimborso anticipato (a partire dal 4 ottobre 2019).
Se ad una delle date di rilevazione mensili il prezzo di tutti e tre i titoli è maggiore del livello di Autocall, pari al 90% valore di Fixing iniziale di ciascun titolo, rilevato il 4 aprile 2019, l’investitore viene rimborsato anticipatamente. In questo caso, l’investitore riceverà 1.000 euro più la cedola dello 0,7% (7 euro). Qualora la condizione non sia soddisfatta, il prodotto continua sino alla scadenza.

Rimborso del capitale a scadenza 

All’ultima data di rilevazione (4 aprile 2022), se il prezzo di tutti e tre i sottostanti è superiore o uguale al 60% del livello iniziale, l’investitore riceve 1.000 euro. In caso contrario, l’investitore riceve il valore finale del sottostante che ha registrato la performance meno buona (misurata in percentuale rispetto al suo livello iniziale). Ad esempio se il peggiore dei tre sottostanti dovesse registrare una flessione del -50% rispetto al valore di riferimento iniziale, allora il certificato verrebbe rimborsato a (100% -50%) x 1.000 euro = 500 euro. Questo implica che se il sottostante peggiore dovesse completamente azzerarsi, allora si potrebbe arrivare alla perdita della totalità del capitale investito.

Prima dell’adesione leggere il prospetto informativo.
Il prospetto e le informazioni chiave (KID) relative al certificate sono reperibili sul sito dell’emittente al seguente indirizzo:

https://www.exane.com/italiancertificate/produits/details/-HF9OT0Tny-ux90XGhQBTQ

logo_exane_derivatives.gif

La presente comunicazione  non integra in alcun modo consulenza – nemmeno generica  –  o ricerca in materia di investimenti, non è stata preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non è soggetta ad alcun divieto che proibisca le negoziazioni prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti.

www.websim.it

www.websimaction.it
Print Friendly, PDF & Email