INTRED –  Integrae conferma il BUY e alza il target

INTRED – Integrae conferma il BUY e alza il target

Intred, operatore attivo nell’ambito delle telecomunicazioni, è in rialzo del 2,6% a 3,90 euro.

Integrae ha reso noto questa mattina di avere confermato il giudizio BUY e alzato il target price a 5,01 euro da 3,93 euro.

Nella nota gli analisti mettono in luce come i risultati del 2018 siano stati molto positivi. Intred ha fatto registrare una crescita su base annua del fatturato di circa il 19,5%, dell’1,7% superiore alle stime, passando da circa 14,4 milioni a 17,2 milioni. L’EBITDA 2018 è stato pari a 6,8 milioni, superiore a quello dello scorso anno del 19,5% e +9,8% rispetto alle stime.

Alla luce dei risultati sono state riviste le stime al rialzo: Integrae prevede una crescita media annua del fatturato 2018-22 (CAGR 18-22) di circa il 19,4% con un livello assoluto che passa da 17,2 milioni a circa 35,0. Si stima anche che anche nel 2019 l’incremento dei ricavi sarà trascinato dalle vendite dei servizi in banda ultra-larga.

Ricordiamo che pochi giorni fa la società ha firmato un accordo con Open Fiber per l’utilizzo della rete in fibra ottica spenta GPON. Grazie all’accordo, che prevede un investimento complessivo di 3 milioni di euro in 5 anni, Intred potrà aumentare le vendite di connessioni. In particolare, dal prossimo mese, sarà possibile agire su un potenziale di 70mila unità immobiliari a Brescia. E tutti gli investimenti per attivare la rete saranno finanziati sia con i mezzi raccolti in sede di quotazione (avvenuta nel 2018) sia grazie alla generazione di cassa.

L’accordo con Open Fiber segue di pochi mesi quello chiuso con Tim [TLIT.MI] per i diritti d’uso di circa 500 chilometri di fibra ottica. Anche in questo caso, l’obiettivo è aumentare le vendite.

“L’utilizzo di fibra ottica spenta – afferma l’a.d. di Intred Daniele Peli – è riservato normalmente a operatori nazionali di grandi dimensioni, e il fatto che due operatori così strategici e di rilevanza nazionale come Open Fiber e Tim abbiano scelto di collaborare con noi, testimonia che ci stiamo muovendo nella giusta direzione ovvero quella della crescita ed espansione nei territori e ambiti di competenza”.

Ricordiamo inoltre che Integrae Sim ha confermato sul titolo il giudizio Buy con target price a 3,93 euro.

Intred vede tra i propri soci First Capital [FICP.MI], gruppo di partecipazione finanziaria specializzato in investimenti in Public Equity e di Private Equity.

www.websim.it
www.websimction.it
Print Friendly, PDF & Email