Dieci titoli da tenere d’occhio questa settimana

Dieci titoli da tenere d’occhio questa settimana

Websim propone le società che potrebbero mettersi in luce questa settimana. I dieci titoli da tenere d’occhio sono:

Poste Italiane sotto i riflettori. Deutsche Bank ha iniziato la copertura del titolo assegnando il giudizio Buy, con target price a 10 euro. L’upside, ovvero il potenziale di crescita rispetto alla quotazione, è pari al +14% circa. Settimana scorsa, JPMorgan ha rafforzato il giudizio Overweight portando il target price a 10,90 euro da 9,60 euro.

Salini Impregilo eseguirà il più grande progetto mai realizzato in Australia nel settore idroelettrico. Il Gruppo ha firmato un contratto da 5,1 miliardi di dollari australiani (pari a 3,228 miliardi di euro) per la realizzazione dei lavori di ingegneria civile e elettromeccanica di Snowy 2.0.

Leonardo si è aggiudicato due nuove commesse per circa 200 milioni di dollari. Il primo contratto riguarda la produzione dei sistemi informatici di nuova generazione per i comandi di missione dell’esercito statunitense.  Il secondo è relativo alla fornitura di sensori infrarossi installati su diverse tipologie di veicoli da combattimento terrestri.

Buzzi Unicem ha sottoscritto un accordo obbligatorio per l’acquisto da HeidelbergCement di tre società che detengono una cementeria sita in Toscana e due centri di macinazione siti in Piemonte. L’operazione ha l’obiettivo di rafforzare la posizione di mercato nazionale, nel quadro del processo di razionalizzazione e consolidamento della struttura produttiva.

Banco BPM è interessato ad acquisizioni nel Nord Italia. L’a.d., Giuseppe Castagna, ha dichiarato che una fusione con Banca MPS sarebbe fuori questione, potrebbe invece avere senso un’aggregazione con una delle banche della Lombardia e del Veneto. Castagna ha inoltre confermato la previsione di chiudere il 2019 con un utile “ragguardevole” che “possa accontentare gli azionisti”.

Per visualizzare questi contenuti consulta il sito websim disponibile agli abbonati

Giglio GroupGiglio Group, società attiva nel campo del commercio elettronico, ha siglato una nuova partnership commerciale con Moreschi. L’accordo ha ad oggetto la distribuzione dei prodotti a brand Moreschi sui vari marketplace, in Europa e negli Stati Uniti, gestiti da IBox Digital, società del gruppo Giglio. Clicca qui per approfondire

Coima Res, compagnia di investimento immobiliare attiva soprattutto a Milano, ha ricevuto un giudizio positivo da Kempen, che ha confermato il Buy, portando il target price a 9,10 da 8 euro. L’upside, rispetto alla quotazione, è pari al 16%. Il giudizio è stato determinato dai buoni risultati di bilancio del 2018. Per visualizzare tutto il contenuto clicca qui

Italiaonline, prima internet company italiana,  ha siglato un nuovo accordo con Amazon. L’obiettivo è quello di fornire due contenuti informativi al giorno basati sul format “Virgilio grandi e piccoli perché”, e che rispondono alle svariate domande che adulti e bambini quotidianamente si pongono. Leggi tutta l’analisi su Websim

Circle, società attiva nella digitalizzazione del settore portuale, riceverà 391mila euro dei quasi 12 milioni di euro stanziati dall’Unione Europea per lo sviluppo del progetto I RAIL, a cui partecipano Italia, Spagna e Portogallo. I RAIL ha l’obiettivo di innovare e digitalizzare i processi ferroviari, logistici e doganali. Per maggiori dettagli vedere websimaction

CrowdFundMe, piattaforma di equity crowdfunding, autorizzata da Consob, sotto i riflettori. Nel primo trimestre 2019, l’equity crowdfunding ha battuto il record dal lancio della prima campagna raccogliendo 13,5 milioni di euro. L’incremento è stato di 3,5 milioni rispetto all’ultimo trimestre 2018. Per saperne di più clicca qui

 

www.websim.it

www.websimaction.it

Print Friendly, PDF & Email