CIRCLE – Riceve 400mila euro dalla Ue per il progetto “I RAIL”

CIRCLE – Riceve 400mila euro dalla Ue per il progetto “I RAIL”

circleCircle, società attiva nella digitalizzazione del settore portuale, della logistica intermodale e partner tecnologico del Porto di Genova, sotto i riflettori.

L’Unione Europea ha avviato il co-finanziamento relativo al progetto I RAIL, a cui partecipano Italia, Spagna e Portogallo.

Per quanto riguarda Circle, riceverà 391mila euro dei quasi 12 milioni di euro stanziati per lo sviluppo del progetto.

I RAIL ha l’obiettivo di innovare e digitalizzare i processi ferroviari, logistici e doganali e, come dichiara Alexio Picco, manager di Circle “rappresenta un tassello fondamentale nella strategia di sviluppo digitale della società nel mondo ferroviario”.

Gli operatori italiani che partecipano al progetto sono, oltre a Circle, l’Agenzia delle Dogane, Confetra,  AdriaFer, FuoriMuro, Captrain Italia e AdSP del Mar Ligure Orientale.

L’Agenzia delle Dogane ha l’obiettivo di creare una gestione automatizzazione dei gate ferroviari nei porti e negli interporti, sostituendo i controlli dei documenti cartacei con procedure digitalizzate e lo scambio di informazioni fra sistemi.

www.websim.it
www.websimaction.it
Print Friendly, PDF & Email