GO INTERNET – Forte appeal speculativo

GO INTERNET – Forte appeal speculativo

go internet nuovo logo.pngGo internet, operatore italiano attivo nell’internet mobile, sotto i riflettori in Borsa.

Da quando la società di telecomunicazioni umbra ha completato la propria  ricapitalizzazione è cresciuta in maniera significativa l’attenzione del mercato.

Due gli aspetti più importanti: l’assetto proprietario è completamente cambiato  con il 65% del capitale passato di mano in soli 4 giorni (dal 4 all’8 marzo). In una sola seduta è stato scambiato il 13% del capitale. Lo fa notare IlSole24Ore in un articolo dedicato al processo di consolidamento nel mercato delle TLC che potrebbe coinvolgere anche Retelit [LIT.MI].

Go Internet ha da poco riportato i dati di bilancio 2018 che hanno evidenziato la stabilità dei ricavi relativi alla banda larga, mentre nel Paese si assiste a una forte competizione sui prezzi, ed è stato contraddistinto dall’avvio del processo di trasformazione della rete di proprietà Wimax in rete 5G ready.

La società ha chiuso i 2018 con ricavi di vendita pari a 6,63 milioni di euro (6,58 milioni nel 2017), in incremento dell’1% su base annua.

L’Ebitda è stato pari a 2,63 milioni di euro (2,76 nel 2017), mentre l’Ebitda margin si è attestato al 40% (42% nel 2017).

L’utile netto è pari a -1,17 milioni di euro, in flessione dai -255mila del 2017.

Aumenta il cash flow operativo, che si porta a 3,12 milioni, +75% anno su anno (1,78 milioni nel 2017).

La posizione finanziaria netta è stata così pari a 2,87 milioni (4,47 milioni alla fine del 2017).

www.websim.it
www.websimaction.it
Print Friendly, PDF & Email