Dieci articoli da tenere d’occhio questa settimana

Dieci articoli da tenere d’occhio questa settimana

Websim propone le società che potrebbero mettersi in luce questa settimana. I dieci titoli da tenere d’occhio sono:

Mediaset sotto i riflettori. L’amministratore delegato, Pier Silvio Berlusconi, in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, conferma che il gruppo sta cercando opportunità per crescere in Europa, con l’intento di creare un operatore pan-Europeo. In merito al contenzioso in corso con Vivendi auspica si possa arrivare a una conciliazione.

Mediobanca è un titolo da monitorare con attenzione. Compass, la divisione di credito al consumo, dovrebbe crescere anche quest’anno, raggiungendo un utile netto di oltre 300 milioni. La società non si aspetta problemi sui coefficienti patrimoniali dai cambiamenti regolamentari. Lo riporta un articolo del Sole24Ore.

Enel ha acquistato sette impianti operativi nel settore delle rinnovabili, per un totale di 650 megawatt, da Enel Green Power North America Renewable Energy Partners. Quest’ultima è una joint venture paritetica tra Enel Green Power North America e GE Capital’s Energy Financial Services. Il corrispettivo pagato è pari a circa 256 milioni di dollari, per un valore d’impresa di 900 milioni.

Unicredit è un titolo da seguire con attenzione.  Il Sole 24 Ore ha riportato che il Governo italiano avrebbe trovato l’accordo con la Unione Europea per un’estensione di 2 anni delle GACS (garanzia statale) sulle tranche senior delle cartolarizzazioni aventi come sottostante sofferenze.

Saipem ha attenuto contratti ed estensioni per la perforazione nell’onshore del valore di circa 220 milioni di dollari complessivi. Il consenso Bloomberg aggiornato registra 15 raccomandazioni di acquisto su 25 analisti censiti. Target medio 5,27 euro. Titolo presente nel Portafoglio LONG Piazza Affari raccomandato da Websim.

Per visualizzare questi contenuti consulta il sito websim disponibile agli abbonati

Falck Renewables ha acquisito, da Glennmont Clean Energy Coöperatief, il 100% delle società titolari di un portafoglio di 5 parchi eolici in Francia. L’operazione ha un valore di 36,9 milioni di euro, finanziati interamente con risorse proprie. Clicca qui per approfondire

circleCircle, società attiva nella digitalizzazione del settore portuale, della logistica intermodale e partner tecnologico del Porto di Genova, ha chiuso il 2018 con un valore della produzione pari a 4,8 milioni di euro, in crescita del 18,3% su base annua. L’Ebita si è attestato a 1,3 milioni di euro, (+34,4%). L’utile netto ha raggiunto la cifra di 621.402 euro (+17,4%). Leggi tutta l’analisi su Websim

Cerved, primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management, sotto i riflettori. HSBC ha portato la propria raccomandazione a BUY da Hold con nuovo target di 10 euro. La società ha inoltre reso nota la lista degli amministratori indicando in Andrea Mignanelli nel ruolo di amministratore delegato. Per approfondire clicca qui

Retelit, uno dei principali operatori italiani di servizi e infrastrutture nel mercato delle telecomunicazioni, ha chiuso l’anno con ricavi pari a 73 milioni di euro, in crescita dell’11,6% rispetto al risultato 2017 (65,4 milioni). L’Ebitda si è attestato a 32,4 milioni di euro, contro i 26,9 milioni del 2017. Ebitda margin ha raggiunto il 44,5% rispetto al 41,2% del 2017. Per visualizzare tutto il contenuto clicca qui

Fope ha concluso il 2018 con ricavi pari a 31,3 milioni di euro, in rialzo rispetto al risultato conseguito l’anno precedente (28 milioni di euro nel 2017). I profitti netti si sono attestati a 3,3 milioni, cifra superiore ai 2,3 milioni del 2017. La società ha proposto un dividendo pari a 0,35 euro per azione, pari  uno yield 5,6%. Per maggiori dettagli vedere websimaction

 

www.websim.it

www.websimaction.it

Print Friendly, PDF & Email