CERVED – HSBC promuove a BUY. Andrea Mignanelli nuovo CEO

CERVED – HSBC promuove a BUY. Andrea Mignanelli nuovo CEO

Cerved, primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management, sotto i riflettori in apertura di Borsa.

Negli ultimi 12 mesi -12%

cervedQuesta mattina HSBC ha portato la propria raccomandazione a BUY da Hold con nuovo target di 10 euro.

Ieri sera la società ha inoltre reso nota la lista degli amministratori indicando in Andrea Mignanelli nel ruolo di CEO (Amministratore Delegato).

Dal 2011 Mignanelli ha ricoperto la carica di CEO in Cerved Credit Management Group, di cui è anche azionista con una quota del 3,21%.

Mignanelli è apprezzato sia dagli investitori che dagli operatori del settore. In 10 giorni dovrebbe essere pubblicata anche la lista dei candidati dei fondi. Ricordiamo che l’assemblea degli azionisti è convocata per il 16 aprile.

Ricordiamo che Cerved ha chiuso il 2018 con un utile netto adjusted pari a 117,1 milioni di euro, in crescita del 24,5% rispetto all’anno precedente.

Proposto un dividendo per azione di 0,305 euro, +13% rispetto a 0,27 euro distribuito nel 2018.

Cerved aveva già anticipato i seguenti dati preliminari 2018.

I ricavi si sono attestati a 458,1 milioni di euro, in crescita del 16,1% rispetto ai 394,4 milioni conseguiti alla fine del 2017.

L’Ebitda rettificato è arrivato a 208,5 milioni, +14,8% su base annua (181,7 il risultato 2017).

L’indebitamento finanziario netto è stato pari a 547,4 milioni, 2,6 volte l’Ebitda rettificato.

A livello divisionale, Credit Information è in crescita sia a livello di ricavi (+2,8%), che di Ebitda rettificato (+1,9%).

I ricavi della divisione Marketing Solutions sono cresciuti del 4,3%, in lieve calo invece Ebitda rettificato.

L’unità Credit Management ha conseguito un forte aumento dei ricavi (+58%) e dell’Ebitda rettificato (+92%).

Le attività di revisione dei dati sono ancora in corso, e i risultati definitivi saranno approvati dal consiglio di amministrazione il prossimo 5 marzo.

“Abbiamo anticipato l’annuncio dei risultati preliminari 2018 al fine di assicurare al mercato un’informativa il più possibile tempestiva. Il 2018 si è concluso con risultati positivi, sia in termini assoluti che di percentuali di crescita, in linea con le nostre previsioni”, ha commentato l’amministratore delegato Gianandrea De Bernardis.

www.websim.it
www.websimaction.it
Print Friendly, PDF & Email