Sull’high tech, la Cina tende la mano agli USA: Borse dell’Asia in rialzo

Sull’high tech, la Cina tende la mano agli USA: Borse dell’Asia in rialzo

Stanotte il plenum del Congresso Nazionale del Popolo ha approvato una legge sulla regolamentazione degli investimenti delle aziende estere in Cina, nel testo è presente anche una norma di salvaguardia dei brevetti e delle tecnologie detenute dalle aziende straniere…

Le Borse dell’Asia sono in rialzo in vista di una prossima pace commerciale tra Cina e Stati Uniti.

Borse dell'Asia
Borse asiatiche oggi

Stamattina l’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen è in rialzo dell’1,9%. Hong Kong +0,9%. Seoul +0,6%. L’indice Nikkei di Tokyo sale dell’1%, anche se stanotte la Banca del Giappone ha rivisto al ribasso, come tutti si aspettavano, le previsioni sui principali indicatori economici.

L’indice di riferimento dell’area geografica, l’MSCI Asia Pacific, si avvia a chiudere la settimana con un guadagno di quasi il 2%.

Stanotte il plenum del Congresso Nazionale del Popolo ha approvato una legge sulla regolamentazione degli investimenti delle aziende estere in Cina, nel testo è presente anche una norma di salvaguardia dei brevetti e delle tecnologie detenute dalle aziende straniere. Queste ultime non saranno più costrette a condividere o rivelare le loro competenze ed il know how industriale. Si tratta di una norma sollecitata più volte dagli Stati Uniti…CONTINUA SU WEBSIM

Print Friendly, PDF & Email