BORSA BRASILE: un ETF per scommettere sull’era Bolsonaro

BORSA BRASILE: un ETF per scommettere sull’era Bolsonaro

La Borsa premia il Piano di privatizzazione presentato dal governo … ma la gente sarà contenta?

Il 2 Gennaio è iniziata l’era Bolsonaro

Jair Bolsonaro è il nuovo presidente del Brasile. Il leader della destra, uscita vincitrice dal ballottaggio del 28 ottobre, ha prestato giuramento davanti al Congresso. L’esecutivo sarà composto da 22 persone, fra cui sette militari, otto tecnocrati e sette politici. Spicca il vice-presidente, Hamilton Mourao, ex generale che ha studiato nella stessa Accademia militare dove si è formato l’ex capitano Bolsonaro. Da lì provengono anche il ministro per la Sicurezza Istituzionale e il segretario del Governo. Il ministero del Lavoro è stato abolito e le competenze ripartite fra altri dicasteri.

Bolsonaro ha ricevuto le congratulazioni pubbliche di Trump e Salvini. In un tweet il presidente americano ha scritto che ha fatto “un grande discorso di inaugurazione”. Il vicepremier Salvini, in un post, ha augurato: “buon lavoro Presidente Bolsonaro!”.

Programma politico.

Bolsonaro è un forte sostenitore del libero mercato e ha scritto su Twitter che butterà via “la spazzatura marxista” dichiarando guerra al socialismo. Gode di conseguenza del sostegno degli imprenditori e dei latifondisti, che apprezzano anche la promessa di uscire dagli accordi sul clima di Parigi e la promessa di libertà di manovra nello sfruttamento delle zone protette dell’Amazzonia.

Borsa Brasile.

Gli investitori internazionali hanno premiato la svolta spingendo l’indice BOVESPA (91.478 punti) della Borsa di San Paolo sui nuovi massimi storici e il Real, la valuta locale a chiudere la miglior seduta da giugno contro Euro: +3,3%.

Con un guadagno del 15% in valuta locale (Real) e del 3% in Euro,
il Brasile si è rivelato tra i mercati azionari migliori al mondo nel 2018, terzo anno consecutivo in guadagno con un andamento in netta controtendenza rispetto al resto del mondo.

La Borsa brasiliana ha dimensioni piuttosto ridotte e ciò spiega la maggiore volatilità rispetto agli altri principali listini. L’indice BOVESPA è composto attualmente da 66 azioni e capitalizza circa 34 miliardi di Euro. La scommessa su una svolta economica fa sì che il P/E medio sia mediamente elevato, intorno a 20x, per un Dividend Yield medio intorno al 3,5%.

Quadro grafico della Borsa.

L’indice BOVESPA ha avviato e ha tuttora in corso un poderoso recupero dai minimi di inizio 2016. L’uscita dal canale discendente di lungo periodo evidenziato nel grafico sotto ha fornito un potente segnale di forza. L’obiettivo di breve termine è posizionato verso area 100mila punti.
Al ribasso, il primo sostegno degno di nota è intorno a 74mila punti.

Ibovespa Lungo Periodo
0301brasile.png

Operatività. Si può accompagnare il movimento con acquisti, preferibilmente nelle fasi correttive, per target di breve a 100mila punti.

Per investire sul Brasile con la massima diversificazione è disponibile a Piazza Affari il seguente strumento:

LYXOR ETF BRAZIL
Isin FR0010408799
[BRA.MI]
Performance ultimo mese: +1,5%.
Performance ultimi 6 mesi: +30%.
Performance ultimi 12 mesi: +4,5%.
Performance ultimi 3 anni (annualizzati): +26%.

L’ETF ha come obiettivo la replica dell’indice BOVESPA. La differenza calcolata su un periodo di 52 settimane è inferiore all’1%. L’indice BOVESPA è composto esclusivamente da titoli brasiliani.  La valuta di denominazione dell’ETF è l’Euro. Non distribuisce dividendi.

Grafico ETF
0301etfbra.png

Il grafico mette bene in evidenza l’impatto negativo della svalutazione del Real patita negli ultimi anni, in fase di progressivo riassorbimento. La rottura di area 19,65 euro proietterebbe obiettivi ambiziosi verso i massimi storici.

www.websim.it

Print Friendly, PDF & Email