CERTIFICATE – Arriva il 5G, la supertelefonia per i mondi interconnessi

C’è un’idea di investimento per chi vuole essere nel nuovo paradigma: il Tracker Certificate costruito sul Solactive 5G Technology Performance-Index. L’indice include 20 titoli provenienti dai cinque segmenti chiave del 5G. Il codice ISIN è DE000VN9EGH2…

Comunicazione di marketing

Sulla soia, Stati Uniti e Cina ci hanno messo pochissimo a trovare un accordo commerciale, nel giro di pochi giorni, è arrivato l’annuncio della ripartenza degli scambi. Anche sulle altre derrate agricole, così come sull’acciaio e sulle automobili, non dovrebbero esserci problemi a trovare un accordo duraturo.
Ma quando si tratta di alta tecnologia le cose cambiano: la distanza tra la prima e la seconda potenza mondiale, torna ad allargarsi.

Dietro al caso Huawei, scoppiato a inizio mese con l’arresto in Canada della figlia del presidente e fondatore, non ci sarebbe altro che la contesa tra Stati Uniti e Cina sul 5G, la telefonia di ultima generazione. La società cinese si stava avviando a essere la prima fornitrice al mondo di apparecchiature e servizi per le reti ultraveloci, una marcia che Washington non sembra gradire.
telefonia 5G.jpg
La differenza più rilevante, tra 5G e 4G è la velocità, quasi dieci volte più alta. Ma rispetto al 3G, lo standard introdotto alla fine degli anni ‘90 l’aumento è strabiliante: da 240 kbyte al secondo si sale a 100.000 kbyte.

Chi pensa ci sia soltanto un miglioramento della fruizione dei video su Youtube si sbaglia, il 5G non è una tecnologia pensata per impressionare i consumatori, è un sistema rivolto alle macchine ed ai i sistemi complessi.

Grazie all’incredibile aumento dell’efficienza e della flessibilità, il segnale radio viaggia in modo continuo, senza quelle interruzioni che oggi rendono problematiche le applicazioni di cui tanto si parla: l’auto a guida autonoma e la connessione tra gli oggetti in movimento, solo per restare alle cose più note.

Per effetto dell’accelerazione nello sviluppo di queste tecnologie, resa possibile anche dalla discesa in campo, dietro a Huawei, del governo cinese, il 5G non è più fantascienza, è un’opportunità di sviluppo che anche i pessimisti e gli scettici non si possono più permettere di sottovalutare. La corsa alla posa delle infrastrutture è iniziata in tutto il mondo, nessuno vuole arrivare ultimo.

L’Italia è davanti, a giudicare dall’esito spettacolare dell’asta delle frequenze radio per il 5G chiusasi quest’autunno. Lo Stato ha incassato dalle compagnie telefoniche 6,55 miliardi di euro, circa il 150% in più di quello che il ministero aveva messo in preventivo, il doppio di quel che ha raccolto la Gran Bretagna, sei volte il risultato della Spagna.

TIM e Vodafone, i due pesi massimi della telefonia italiani, si sono spartiti i pacchetti di frequenze più interessanti, quelli che valgono di più dal punto di vista commerciale: da solo, l’ex monopolista italiano sborsa 2,4 miliardi di euro, una cifra notevole, per una società con un debito dieci volte più alto. Stessa cifra l’operare inglese. Iliad 1,2 miliardi di euro.

TIM  ha già dimostrato, attraverso la cifra spesa, di tenere in grandissima considerazione il 5G, per il momento ha fornito pochissime indicazioni sui progetti di sfruttamento commerciale. Gli interventi sul tema sono stati pochissimi, in uno di questi, l’ex a.d. Amos Genish si è limitato a dire che il 5G provocherà una riduzione del costo per gigabyte tra il 50% e il 70% rispetto al livello attuale. La società sarà in grado di offrire servizi “fixed wireless” in aree scoperte dalla copertura in fibra. Entro l’estate del 2019, il nuovo servizio sarà lanciato nelle prime 5 città italiane. TIM dovrebbe fornire indicazioni più precise, sui ritorni di questo ingente investimento, a febbraio, nel corso della presentazione del piano industriale. Intanto, in settimana, la società ha annunciato di aver siglato un accordo di collaborazione con LG Electronics nell’ambito dello sviluppo del 5G.

 
————————————————————————–

Per il risparmiatore italiano, il 5G si potrebbe tradurre in un’idea di investimento: il Tracker Certificate costruito sul Solactive 5G Technology Performance-Index. L’indice include 20 titoli provenienti dai cinque segmenti associati all’infrastruttura 5G:
– Produttori di dispositivi
– Antenne, semiconduttori, chip, apparecchiature per l’elaborazione del segnale, software di rete – Hardware per reti mobili e reti ottiche
– Operatori di reti mobili
– Fornitori di infrastrutture di torri di telecomunicazioni cellulari.
Tra questi ci sono Nokia, China Mobile, SBA Communications.

Il codice ISIN è  DE000VN9EGH2. Lo strumento è stato emesso il 10 dicembre del 2018 a 100 euro.  La scadenza è 11 dicembre  2028. Oggi il prezzo d’acquisto è 100,4 euro.

L’emittente è Vontobel Financial Products GmbH, Frankfurt am Main. Il garante  è Vontobel Holding AG, Zurich.

Questo prodotto è classificato come “strumento a capitale non protetto”, quindi non presenta barriere di protezione al ribasso: se l’indice sottostante si azzera, l’investitore perde l’intero capitale investito.
Questo prodotto non comprende alcuna protezione dalla performance futura del mercato; pertanto potrebbe portare alla perdita dell’intero investimento, o parte di esso.
Se il sottostante perdesse il 100%, questo comporterebbe la perdita della totalità del capitale investito.
Prima dell’adesione leggere attentamente il prospetto di base, ogni eventuale supplemento, la nota di sintesi, le condizioni definitive e il documento contenente le informazioni chiave (KID) e, in particolare, le sezioni dedicate ai fattori di rischio connessi all’investimento, ai costi e al trattamento fiscale relativi ai prodotti finanziari ivi menzionati reperibili sul sito dell’emittente a questo indirizzo. Clicca qui .

Guarda il video

vontobel tracker.png
Disclaimer relativo al video.

Il presente video può contenere informazioni e/o opinioni relative a prodotti finanziari, fornite a scopi puramente informativi e pubblicitari che non costituiscono in alcun modo una raccomandazione di tipo finanziario, contabile, legale o altro, né può fungere da base ad una decisione di investimento e non ha alcun valore contrattuale. Prima di procedere a qualsiasi investimento nei prodotti finanziari ivi menzionati, l’investitore è tenuto a leggere attentamente la relativa documentazione di offerta e/o quotazione, il prospetto di base, ogni eventuale supplemento, la relativa nota di sintesi, nonché le condzioni definitive (Final Terms) del prodotto ad essi allegati, in particolare le sezioni dedicate ai fattori di rischio connessi all’investimento, ai costi e al trattamento fiscale e contabile che ne conseguono, il documento contenente le informazioni chiave (KID) nonché ogni altra informazione che l’emittente e/o l’intermediario sia tenuto a mettere a disposizione degli investitori, disponibili sul sito dell’emittente certificati.vontobel.com nonché, gratuitamente, presso la sede dell’Emittente, Vontobel Financial Products GmbH, Bockenheimer Landstrasse 24, 60323 Francoforte, Germania. L’investitore è pertanto tenuto a valutare autonomamente, prima della decisione di acquisto di tali prodotti, i vantaggi e i rischi connessi all’investimento e tutti gli aspetti di tipo legale, fiscale e contabile che ne conseguono. In tale processo di analisi e valutazione dei rischi connessi a tali prodotti, l’investitore potrà altresì avvalersi di consulenti finanziari e/o professionisti competenti. Le informazioni fornite nel presente video non costituiscono un’analisi finanziaria né soddisfano i requisiti di legge a garanzia dell’imparzialità dell’analisi finanziaria; né tali informazioni sono soggette ad un divieto di negoziazione prima della pubblicazione di analisi finanziarie. Le informazioni sul prezzo contenute nel presente video derivano o da fonti terze, quali fornitori di servizi di informazione finanziaria, o sono state calcolate da Vontobel stessa e non si dovrebbe fare affidamento su di esse per prevedere valori o prezzi futuri.

Avvertenze Il presente documento è stato preparato da Websim, con sede in Milano,  in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’editore stesso. La pubblicazione è sponsorizzata da Bank Vontobel Europe AG che potrebbe essere controparte di operazioni aventi ad oggetto gli strumenti finanziari trattati nel presente documento. Il presente documento è destinato al pubblico indistinto e non può essere riprodotto o pubblicato, nemmeno in una sua parte, senza la preventiva autorizzazione scritta dell’editore. Qualsiasi informazione, opinione, valutazione e previsione contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute da fonti che l’editore ritiene attendibili; né l’editore né tantomeno Bank Vontobel Europe AG, sponsor del presente documento, assumono responsabilità sulla accuratezza, precisione ed esattezza delle suddette fonti e informazioni né sulle conseguenze finanziarie, fiscali o di altra natura che potrebbero derivare dall’utilizzazione delle informazioni stesse. Nulla di quanto contenuto in questa pubblicazione deve intendersi come offerta al pubblico o consulenza legale, fiscale o di altra natura o raccomandazione ad intraprendere qualsiasi investimento. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo del destinatario della presente informativa. Prima di effettuare un qualsiasi investimento negli strumenti finanziari illustrati nel presente documento è necessario leggere attentamente il prospetto di base, ogni eventuale supplemento, la nota di sintesi, le condizioni definitive (Final Terms), il documento contenente le informazioni chiave (KID) e, in particolare, le sezioni dedicate ai fattori di rischio connessi all’investimento, ai costi e al trattamento fiscale sono disponibili sul sito certificati.vontobel.com nonché, gratuitamente, presso la sede dell’Emittente, Vontobel Financial Products GmbH, Bockenheimer Landstrasse 24, 60323 Francoforte, Germania.

Print Friendly, PDF & Email