Il certificate con buon flusso cedolare a doppia protezione

Il nuovo prodotto di Exane punta su tre colossi Kearing, Intesa Sanpaolo e Carrefour, cedole dello 6,84% all’anno e la barriera profonda al 50%. La novità è anche l’opzione Low Strike che in caso di sforamento della barriera dimezza le perdite….

Comunicazione di marketing

L’autunno in Borsa è stato caldo, molto caldo. All’indomani di ottime trimestrali gli indici sono andati a segnare nuovi minimi dell’anno, portando in rosso le performance positive sino a poco prima, o aggravando quelle già disastrate degli indici meno virtuosi. Lo scossone è stato quasi un fulmine a ciel sereno, infatti ad oggi nessun ufficio studi prevede una recessione nelle principali economie, anzi le ultime stime del FMI parlano di un’economia mondiale che nel 2019 crescerà del +3,2% e la disoccupazione negli Stati Uniti ha toccato il minimo degli ultimi cinquant’anni. Secondo la banca d’affari, Columbus Threadneedle, i principali rischi per l’economia globale derivano dall’attuale guerra dei dazi innescata da Donald Trump, che se dovesse subire un’escalation allora sì, potrebbe innescare una recessione. Al momento i mercati pare scontino già uno scenario molto sfavorevole. Se Trump dovesse “abbaiare senza mordere”, e cioè minacciare per condurre al meglio le trattative e poi di fatto chiudere con una stretta di mano, allora lo scenario sul mercato potrebbe migliorare di molto.

Nel frattempo le aziende stanno proseguendo nelle loro strategie di crescita previste dai piani industriali. Un modo per puntare su una stabilizzazione del mercato azionario, proteggendosi da moderati ribassi ed al contempo puntando ad ottenere un flusso cedolare costante fino al 6,84% all’anno è investendo nel certificato Crescendo Rendimento Memory Low Strike, con sottostanti Carrefour, Intesa Sanpaolo e Kering. Il prodotto introduce un nuovo meccanismo nel mondo dei Certificati di Exane: l’effetto Low Strike consente una maggiore protezione del capitale a scadenza, mediante un’attenuazione delle perdite in caso in cui la relativa Barriera europea di Protezione del Capitale a scadenza fosse oltrepassata. Infatti, nel caso in cui, a scadenza, il sottostante che ha registrato la performance peggiore si trovi sotto alla Barriera europea di Protezione del Capitale, l’investitore avrà un rimborso pari a due volte il livello finale del sottostante peggiore, espresso in percentuale del livello iniziale. Le altre caratteristiche restano le stesse degli altri certificati Crescendo Rendimento Memory. L’emittente è Exane Finance ed il garante è Exane Derivatives(Moody’s Baa2; S&P BBB+), ed è negoziato su EuroTLX con ISIN FREXA0014300.

Il certificato punta su tre grandi nomi della finanza europea:

1. Carrefour, colosso della distribuzione al dettaglio, ha recentemente risentito dei disordini in Francia legati alle manifestazioni dei “Gilet Gialli”, durante le quali sono stati distrutti alcuni negozi, ma questo non compromette la strategie di crescita globale del gruppo. Il Ceo Alexandre Bompard ha dichiarato di voler investire l’anno prossimo 2 miliardi di Real in Brasile (circa 450 milioni di euro) e si è dichiarato molto positivo sulle vendite natalizie di quest’anno. La strategia di crescita non finisce qui, prevedendo anche stravaganze come il punto vendita galleggiante di Dubai per rifornire le barche degli sceicchi. Forse proprio quest’ultima novità ha messo paura ai gestori di Marshall Wace che da settimane stanno riducendo le posizioni short sul titolo, orami quasi azzerate (0,57% del capitale), a quanto risulta dall’ultimo aggiornamento del 10 dicembre scorso. Tra gli analisti censiti da Bloomberg nessuno consiglia di vendere ed il 46% consiglia invece di comprare. Il prezzo obbiettivo medio è di 18,3 euro. 73carrefour.jpg

2. Intesa Sanpaolo recentemente ha ricevuto le autorizzazioni per perfezionare la partnership con Intrum, per la realizzazione di una piattaforma di servicing. L’accordo prevede la cessione di 11 miliardi circa di sofferenze, e la contabilizzazione, nel quarto trimestre 2018, di 400 milioni di euro di guadagno in conto capitale. L’operazione permette alla banca di portare la percentuale delle sofferenze lorde sui crediti totali sotto il 10%, e mettere così ulteriormente al sicuro la situazione patrimoniale della banche, che prevede di chiudere l’anno con un utile netto di oltre 3,8 miliardi di euro. Anche la media degli analisti censiti da Bloomberg è positiva sul titolo con il 50% degli analisti che suggerisce di comprare, e solo il 3% di vendere. Il prezzo medio obbiettivo è 2,59 euro.

3. Kering, colosso francese della moda, lo scorso 26 novembre ha annunciato che la nuova strategia di e-commerce sarà sviluppata internamente, senza più far riscorso a piattaforme esterne. Dopo sette anni di collaborazione cade quindi l’accordo con la YNAP (l’ex italiana Yoox). Le strategie di crescita non finiscono qui: qualche settimana prima era uscito il rumur che la società potrebbe essere interessata a Valentino il cui valore stimato è tra i 3 ed 4 miliardi di euro, con un fatturato 2017 a 1,16 miliardi di euro. L’85% degli analisti censiti da Bloomberg suggerisce di comprare il titolo e solo il 4% dice di vendere. Il prezzo obbiettivo medio è di 506 euro.

Ecco nel dettaglio le caratteristiche del Crescendo Rendimento Memory Low Strike durante la sua vita ed alla scadenza:
Cedole Mensili condizionate allo 0,57% con Effetto Memoria a partire dal 2 gennaio 2019.
Ogni mese l’investitore riceve una cedola dello 0,57% (5,7 euro) con Effetto Memoria, cioè qualora la condizione per l’erogazione della cedola non fosse soddisfatta, la cedola resta nel cassetto pronta per essere eventualmente distribuita alla successiva data di rilevazione in cui viene soddisfatta la condizione. Per l’erogazione della cedola è necessario che il prezzo di chiusura di tutti e tre i sottostanti sia maggiore o uguale al 50% del suo valore iniziale.

Clausola Trimestrale di rimborso anticipato (a partire dal 6° mese, 30 maggio 2019)
Se ad una delle date di rilevazione mensile il prezzo di ciascuno dei tre i titoli è maggiore o uguale al rispettivo livello iniziale (a partire dal 30 maggio 2019), l’investitore viene rimborsato anticipatamente. In questo caso, l’investitore riceverà 1.000 euro più la cedola dello 0,57% (5,7 euro) e, grazie all’effetto memoria, le eventuali cedole condizionate non ottenute alle precedenti date di osservazione. Qualora la condizione non sia soddisfatta, si passa alle date di valutazione successive fino alla scadenza.

Rimborso del capitale a scadenza

A scadenza, se il prezzo di tutti e quattro i sottostanti è superiore o uguale al 50% del livello iniziale, l’investitore riceve 1.000 euro. In caso contrario, l’investitore registra una perdita significativa di capitale. In questo caso, l’investitore riceve il valore finale del sottostante che ha registrato la performance meno buona (misurata in percentuale rispetto al suo livello iniziale) e moltiplicato per due volte il valore nominale del certificato (cioè per 2.000 euro). Questo implica che si potrebbe arrivare alla perdita della totalità del capitale investito. Ad esempio se il peggiore dei tre sottostanti dovesse essere Intesa Sanpaolo, con un prezzo di chiusura a 0,8192 euro, cioè il 60% sotto i valori di riferimento iniziali, allora il certificato verrebbe rimborsato a (100% -60%) x 2.000 euro = 800 euro.

Prima dell’adesione leggere il prospetto informativo.
Il prospetto e le informazioni chiave (KID) relative al certificate sono reperibili sul sito dell’emittente al seguente indirizzo: clicca qui per accedere alla pagina del prodotto:
https://www.exane.com/italiancertificate/produits/details/9n38hA0PugP8XRlA1VomPQ.do

Guarda il video

logo_exane_derivatives.gif

La presente comunicazione  non integra in alcun modo consulenza – nemmeno generica  –  o ricerca in materia di investimenti, non è stata preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non è soggetta ad alcun divieto che proibisca le negoziazioni prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti.

 

www.websim.it

www.websimaction.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email