FILA – Per Equita resta da comprare

FILA – Per Equita resta da comprare

Fila logoFila, produttore di matite e prodotti di cartoleria, sotto i riflettori.

Ieri Equita ha confermato il giudizio Buy, target price a 18,3 euro. L’upside (potenziale di crescita) rispetto alla quotazione di oggi è pari a circa il 30%.

Il broker ha preso in considerazione l’ultima mossa dell’azionista di maggioranza Pensil (40% del capitale e 60% dei diritti di voto).

Nell’ambito dell’aumento di capitale, la società ha venduto una parte dei diritti di opzione per la sottoscrizione delle azioni di tipo A, ovvero quelle ordinarie.

Il prezzo di cessione è stato pari a 0,55 euro per diritto, per un totale di 5,2 milioni di euro incassati.

Equita ritiene che, grazie all’introito, Pensil potrà sottoscrivere 0,8 milioni di azioni A (ovvero il 10% dell’aumento di capitale), che si aggiungono alle altre azioni B (pari a circa 1,5 milioni di euro) in suo possesso.

Pensil potrà quindi sottoscrivere il 24% dell’aumento di capitale. Al termine dell’operazione, la finanziaria dovrebbe avere, circa il 55% dei diritti di voto.

www.websim.it
www.websimaction.it
Print Friendly, PDF & Email