I dieci titoli da tenere d’occhio questa settimana

I dieci titoli da tenere d’occhio questa settimana

Websim propone le società che potrebbero mettersi in luce questa settimana. I dieci titoli da tenere d’occhio sono:

Banca Generali ha presentato i target relativi al biennio 2019-2021. La raccolta netta al 2021 è vista uguale o superiore ai 14 miliardi di euro, con masse attorno ai 76-80 miliardi. La redditività dell’attività principale è stimata a non meno di 63 punti base, con tasso annuo di crescita composto dei costi operativi pari al 3-5%. E’ stata inoltre confermata la politica dei dividendi con payout a 70-80%.

fiatFiat Chrysler punta sull’Italia come hub produttivo e promette 5 miliardi di investimenti, 13 modelli nuovi o rinnovati e saturazione degli impianti entro il 2021. A Mirafiori verrà installata una nuova linea produttiva per realizzare la 500 elettrica e altri modelli. Il polo del lusso prosegue con i modelli Maserati e si realizzerà una Levante ibrida.

Generali sotto i riflettori. Leonardo Del Vecchio punta ad incrementare la quota nella compagnia al 5% dall’attuale 3,5%. Lo scrive Il Sole 24Ore. Un’altra buona notizia è correlata a Mediobanca, che non dovrebbe essere costretta a cedere velocemente le azioni delle compagnia. Infatti, la normativa in materia potrebbe essere rivista in modo da lasciare più tempo ai soggetti interessati.

Leonardo ha annunciato di aver ricevuto nuovi finanziamenti per 800 milioni di euro. 300 milioni riguardano una linea di credito con la Banca Europea degli Investimenti, 500 milioni il prestito a lungo termine sottoscritto con  un gruppo di banche. La società ha inoltre concluso un contratto per la fornitura di 4 elicotteri con la giapponese Mitsui Bussan

Banco BPM ha riorganizzato le attività di credito al consumo, vendendo la sua Profamily ad Agos Ducato. La banca afferma che procederà in tempi brevi alla cessione di sofferenze per un valore nominale 7,0-7,8 miliardi di euro. L’impatto positivo derivante dalla riorganizzazione del credito al consumo compenserà, secondo la società, la perdita derivante dalla cessione dei crediti.

Per visualizzare questi contenuti consulta il sito websim disponibile agli abbonati

Banca Ifis, attiva nel settore della finanza alle imprese e nell’acquisto e gestione di crediti deteriorati, ha lanciato un’offerta per il riacquisto dei propri Bond “Senior Preferred Unsecured 2%”, con scadenza al 24-4-2023, emessi per 300 milioni di euro. L’offerta si concluderà il 7 dicembre. Per visualizzare tutto il contenuto clicca qui

Digital Magics, business incubator per startup e imprese, ha lanciato Eli Wms, un sistema Cloud per la gestione del magazzino aziendale, sviluppato dalla startup Phc Bene, della quale possiede una quota pari al 15%. Eli Wms è in grado di semplificare la logistica industriale rendendo più efficienti i trasporti ed ottimizzando i tempi e i costi. Per approfondire clicca qui

BomiBomi Italia, leader nel settore della logistica biomedicale, ha stipulato una partnership con la multinazionale Guerbet, tra i principali players mondiali nel campo dei mezzi di contrasto e delle soluzioni per l’imaging. Il contratto ha ad oggetto la ristrutturazione dei processi logistici a San Paolo con l’obiettivo di migliorare il servizio offerto ai clienti. Leggi tutta l’analisi su Websim

Digital360, operatore tecnologico che si occupa di far incontrare la domanda e l’offerta di prodotti e servizi digitali, ha acquistato il 49% di Effettodomino, azienda che opera nel settore del digital marketing e della lead generation online, ad un corrispettivo di 300mila euro. ll contratto prevede anche la successiva fusione per incorporazione di Effettodomino in ICT&Strategy, interamente controllata da Digital360. Clicca qui per approfondire

GO internet, operatore italiano attivo nell’internet mobile, è un titolo da monitorare con attenzione. Nel 2023, gli utenti 5G (tecnologia che viaggerà anche su frequenze in mano alla società umbra) saranno 1 miliardo e, due anni dopo, balzeranno a 2,6 miliardi. È la previsione degli analisti di CCS Insight. Con questa innovazione la connessione dati diventerà ultra-veloce, fino a 100 volte superiore rispetto al 4G. Clicca qui per approfondire

 

www.websim.it
www.websimaction.it
Print Friendly, PDF & Email