PRISMI – ANALISI FONDAMENTALE

PRISMI – ANALISI FONDAMENTALE

prismiPrismi è una società italiana attiva nell’ambito dei vari segmenti del webmarketing, come la creazione dei siti web e di e-commerce, il content marketing, il posizionamento nei motori di ricerca (Seo), la gestione dei social network e del mobile marketing.

La società, che ha sette sedi in Italia, gestisce attualmente 5mila clienti (fra realtà imprenditoriali, Pmi e gruppi industriali) grazie ad una rete di consulenti efficacemente distribuita in tutto il territorio nazionale.

Azionariato

Il capitale sociale è posseduto da Syner.it Informatica (11,65%), Tendercapital Alternative Funds (10,82%), Tendercapital Funds (6,25%), ADV Capital (5,29%). Quasi il 66% delle azioni è flottante sul mercato.
 
Strategia di crescita

La crescita per linee interne è attuata tramite il rafforzamento delle linee di vendita e degli agenti, quella per linee esterne attraverso nuove acquisizioni. A questo proposito, è da ricordare quella di Wellnet, società nata dalla fusione di tre controllate e attiva nel settore della digital transformation, che offre soluzioni tecnologiche ritagliate sulle specifiche necessità dei clienti. Wellnet è entrata a far parte del gruppo Prismi nel novembre 2017. E’ prevista anche l’espansione, attraverso la controllata Prismi Ch, nel mercato svizzero.

Il piano industriale  include anche un potenziamento dei brand Creare Valore e  InGrandiMenti, società attive nell’ambito del web marketing, nel gruppo dal 2017.
 
Ultimi risultati di bilancio: Ebitda in crescita del 616% su base annua

La società ha chiuso il primo semestre 2018 con risultati in  forte crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

L’Ebitda ha raggiunto la cifra di 2,01 milioni di euro, in crescita del 616% su base annua (era 280 mila di euro nel primo semestre 2017).

L’Ebit è stato positivo per 0,9 milioni di euro (lo scorso anno era negativo per 0,7 milioni di euro).

Il risultato netto, pur evidenziando una perdita pari a 0,48 milioni di euro, risulta in netto miglioramento su base annua (-1,57 milioni di euro nel 2017).

Il patrimonio netto ha raggiunto la cifra di 5,03 milioni di euro (era 2,35 milioni al 31 dicembre dello scorso anno).

La posizione finanziaria netta è passiva per 20,5 milioni di euro (era passiva per 19,1 milioni alla fine del 2017).

Positivo anche il valore della produzione, che ha raggiunto 11,27 milioni di euro, in crescita del 64% rispetto ai 6,87 milioni del primo semestre 2017.

Acquisizioni e partnership recenti

La società ha acquisito, nel novembre 2018, il 30% di Two Leaders, un’azienda che opera da trent’anni nel settore dei media, del trading, della gestione, della logistica e del bartering (una pratica che permette di pagare pubblicità online attraverso le merci, riuscendo in tal modo a risparmiare sui costi e a smaltire l’invenduto).

Sul fronte accordi, è da ricordare quello concluso con myBeauty.it, il principale sito di recensioni di prodotti estetici in Italia. L’obiettivo è quello di consolidare la presenza online del portale attraverso una strategia Seo mirata.

Un altro contratto nello stesso settore è quello stipulato con Angelini Beauty, divisione milanese del gruppo Angelini che opera nell’ambito della profumeria e della cosmetica. Prismi si occuperà di ottimizzare la costumer journey (l’esperienza fra il cliente ed il marchio) attraverso il potenziamento delle attività digitali e canali comunicativi tradizionali.

La recente partnership con Assonauto (Associazione Nazionale Rivenditori Auto) ha invece il fine di aiutare gli operatori del settore nel percorso di trasformazione digitale.

Modifica al rialzo delle stime 

La società ha aggiornato i dati previsionali consolidati per il 2018. Il valore della produzione è atteso fra 21,7 e 22,7 milioni di euro, in crescita di oltre il 45% rispetto ai 15 milioni del 2017. L’Ebitda margin è previsto fra il 15% e il 18%, con un balzo del 138%-186% sull’anno precedente.

Rating analisti

Sulla base dei buoni risultati conseguiti nel primo semestre 2018, Fidentiis ha confermato la raccomandazione Buy, con prezzo obiettivo compreso fra i 3,80 e 4,0 euro. Il broker ha anche rivisto al rialzo le stime. In particolare, i ricavi nel 2018 sono attesi a 20,3 milioni (contro i 17,9 milioni precedenti) in rialzo del 13%. L’Ebitda 2018 è previsto in rialzo del 67% a 4,2 milioni (dai precedenti 2,5 milioni).

www.websimi.it
www.websimaction.it
Print Friendly, PDF & Email