BLOCKCHAIN – Nasce la prima associazione di categoria

BLOCKCHAIN – Nasce la prima associazione di categoria

blockchainI soggetti della filiera Blockchain si aggregano e si strutturano.

Pietro Azzara ha annunciato ieri dal palco di Blockchain Forum Italia, di cui è fondatore, la creazione di Italia4Blockchain, la prima associazione di categoria italiana dedicata alla diffusione su larga scala della token economy: aziende e startup iniziano a fare sistema.

“La fiducia, la creatività e lo sviluppo tecnologico sono indispensabili per nutrire il tessuto economico e per dare energia all’impresa. E sono tutti ingredienti condensati nella Blockchain. Volevo farla conoscere il più possibile e aprire un dibattito utile, positivo e costruttivo. Ho deciso, quindi, di organizzare il Forum e dare spazio a molteplici voci. Un capitolo splendido, il primo di una lunga serie che vede come primo passo la creazione di Italia4blockchai”, ha dichiarato Azzara.

All’evento tenutosi a Milano si è parlato tra le altre cose di ChatBot, fenomeno su cui si è soffermato il fondatore di Julius Design Giuliano D’Ambrosio. Spazio anche ai problemi legati a internet (sicurezza, opacità dei processi, creazione di monopoli), tema approfondito da Gianluca Dettori, presidente e fondatore di Pixel.

A fare il punto sulle prospettive del settore è stato Fabrizio Barini, Head of New Busines Development di Intermonte: “L’interesse degli investitori per le Blockchain è in fortissima crescita. In Europa nel 2017 è stato toccato il picco con 2,7 miliardi di euro investiti e quasi 300 operazioni, da parte di fondi di Venture Capital. In Italia questa industria è ancora in fase embrionale: appena l’8% delle 200 società Fintech del Paese sono attive nella Blockchain. Ma il potenziale di sviluppo è molto elevato: oltre il 60% degli operatori finanziari prevede di avviare progetti in abito Blockchain e metterli in produzione entro il 2020. Intermonte è attiva, attraverso la divisione Websim, in ambito Fintech con una presenza attiva nell’equity crowdfunding e all’orizzonte ci sono progetti di sviluppo in iniziative sulle Crypto Asset, ovvero cryptovalute e nuovi strumenti finanziari basati sulla tecnologia della Blockchain”.

Durante il Forum, che ha registrato oltre mille presenze, si sono susseguiti diversi appuntamenti e workshop per approfondire cinque aree tematiche: tech Industries, Investment&Legal, ICO%Startup, Digital Marketing Plaza e Matching Table.

www.websimaction.it
Print Friendly, PDF & Email