Lo sport è un valore anche in Borsa: Adidas, Nike, Under Armour e Foot Looker

Lo sport è un valore anche in Borsa: Adidas, Nike, Under Armour e Foot Looker

Chi vuole investire nei grandi nomi dell’abbigliamento sportivo, lungo tutta la filiera, dalla produzione alla distribuzione al dettaglio, può prendere in considerazione uno strumento multiplo, l’Express Certificate a codice ISIN CH0433741813

Comunicazione di marketing

A fine settembre Morgan Stanley ha pubblicato uno studio nel quale ha suggerito di aggiustare i portafogli, sottopesando la componente Growth (titoli a forte tasso di crescita ed alti multipli), e sovrappesando la componente Value (titoli a bassa crescita, bassi multi e spesso alti dividendi).

Il rapporto tra queste due categorie di azioni è stato favorevole alla prima per oltre dieci anni, ma negli ultimi mesi sono aumentati i segnali di una possibile inversione di tendenza: l’innesco sarebbe arrivato dall’aumento dei tassi d’interesse che danneggia i primi e favorisce i secondi, generalmente più difensivi.

Tra questi ultimi ci sono i produttori di beni di largo consumo, come per esempio l’abbigliamento, che viene comprato più volte l’anno, a differenza delle automobili o i televisori che vengono comprati una volta ogni molti anni. Un altro settore difensivo è quello dei negozi al dettaglio.

Ecco di seguito alcuni grandi nomi appartenenti alle categorie appena menzionate.

Adidas. Colosso tedesco dell’abbigliamento sportivo è tra i leader mondiale del settore, producendo scarpe ed abbigliamento tecnico. Il fatturato viene generato per il 29% circa in Europa Occidentale, ed il 21% circa in Nord America. Consultando l’opinione degli analisti censiti da Bloomberg ecco come sono suddivise le loro raccomandazioni: 54% Buy, 36% Neutral, 10% Sell, prezzo obbiettivo 222 euro. Il rapporto prezzo / utili attesi prossimi 12 mesi è uguale a 24.

Foot Locker. Catena di negozi di scarpe ed abbigliamento sportivo è attiva anche nel settore del commercio on-line. Genera il suo fatturato al 71% circa in Nord America. Consultando l’opinione degli analisti censiti da Bloomberg ecco come sono suddivise le loro raccomandazioni: 57% Buy, 30% Neutral, 13% Sell, prezzo obbiettivo 56 dollari. Il rapporto prezzo / utili attesi prossimi 12 mesi è uguale a 10,7.

Nike. Marchio globale dell’abbigliamento sportivo. Genera il suo fatturato al 41% in Nord America, ed il 25% nell’area Europa Medio Oriente ed Africa. Consultando l’opinione degli analisti censiti da Bloomberg ecco come sono suddivise le loro raccomandazioni: 54% Buy, 41% Neutral, 5% Sell, prezzo obbiettivo 88 dollari. Il rapporto prezzo / utili attesi prossimi 12 mesi è uguale a 29.

Under Armour
.  Produttore e distributore al dettaglio di abbigliamento sportivo, genera il proprio fatturato principalmente in Nord America (76%). Consultando l’opinione degli analisti censiti da Bloomberg ecco come sono suddivise le loro raccomandazioni: 17% Buy, 57% Neutral, 26% Sell, prezzo obbiettivo 19,1 dollari. Il rapporto prezzo / utili attesi prossimi 12 mesi è uguale a 80.

Chi vuole fare un investimento sui grandi nomi dell’abbigliamento sportivo, lungo tutta la filiera, dalla produzione alla distribuzione al dettaglio, attraverso uno strumento multiplo, può prendere in considerazione l’Express Certificate di Leonteq (ISIN CH0433741813) con sottostanti Adidas, Foot Locker, Nike e Under Armour.

Tra gli elementi distintivi di questo certificate c’è la Maxi Cedola del 14% che verrà distribuita se al prossimo 15 novembre nessuno dei quattro sottostanti avrà perso più del 65% dai prezzi di riferimento (Fixing iniziale) rilevati lo scorso 3 ottobre. La cedola può andare in compensazione ad eventuali minusvalenze accumulate.
Ci sono inoltre cedole condizionali mensili dello 0,334%, pari al 4% annuo, che beneficiano dell’Effetto Memoria, cioè quelle eventualmente non distribuite non sono perdute ma messe nel cassetto.

La barriera è di tipo europeo, ossia viene osservata solo all’ultima data di rilevazione (3 ottobre 2023) cioè alla scadenza del certificato, ed è posizionata al 50% rispetto ai prezzi di riferimento (Fixing iniziale).

Di seguito la scheda riepilogativa dei livelli rilevanti per i titoli monitorati dal prodotto:
80livelli.png

Infine il certificato gode del meccanismo dell’Autocall, cioè può essere ritirato anticipatamente se, ad una delle date di rilevazione mensili, tutti e quattro i sottostanti mostrano un prezzo di chiusura superiore all’Autocall trigger level, pari inizialmente al 95% del valore di Fixing iniziale, e via via discendente a scalini del 5% come descritto nella tabella seguente:
80scalini.png

Vediamo più nel dettaglio come viene calcolato il rendimento del certificato alla data di scadenza (3 ottobre 2023) in ciascuno dei 3 scenari possibili:

Scenario 1: nel caso di uno scenario positivo per tutti e quattro i sottostanti scatterebbe l’Autocall ed il certificato verrebbe ritirato al prezzo di emissione. L’investitore percepirebbe le cedole dello 0,334% per tutti i mesi fino a quello dell’Autocall (la prima data è dopo sei mesi dall’emissione), con un ritorno minimo del 2% (sei mesi di cedole), più il “cedolone” del 14%.

Scenario 2: se i prezzi dei quattro sottostanti scendono (anche sotto il livello di barriera) ma alla data di scadenza sono sopra il “Coupon trigger level”, coincidente con il livello di barriera, allora l’investitore riceverà il rimborso del 100% del valore nominale del certificato, più tutte le cedole disponibili, anche quelle eventualmente non distribuite in precedenza quindi con un rendimento nominale del 4% annuo più il “cedolone” del 14%.

Scenario 3: se alla data di scadenza del certificato (3 ottobre 2023) il prezzo del peggiore dei quattro sottostanti è pari o sotto al livello di barriera (pari al 50% del valore di Fixing iniziale), allora il certificato verrà rimborsato ad un valore pari al 100% meno la performance del peggior sottostante rispetto al valore di Fixing iniziale. In questo scenario il certificate replica perfettamente la performance del sottostante, e questo implica che potrebbe comportare anche la perdita della totalità del capitale investito.

Prima dell’adesione leggere il prospetto informativo.
Il prospetto e le informazioni chiave (KID) relative al certificate sono reperibili sul sito dell’emittente al seguente indirizzo:

https://structuredproducts-it.leonteq.com/isin/CH0433741813
Clicca qui per andare alla pagina

leonteq logo.png

“Se volete essere aggiornati direttamente da Leonteq sulle nuove emissioni scrivete “aggiungimi” a infoitaly@leonteq.com”

La presente comunicazione  non integra in alcun modo consulenza – nemmeno generica  –  o ricerca in materia di investimenti, non è stata preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non è soggetta ad alcun divieto che proibisca le negoziazioni prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti

www.websim.it
www.websimaction.it

Print Friendly, PDF & Email