SMRE – Lancia nuovi motori high voltage per i veicoli elettrici

SMRE – Lancia nuovi motori high voltage per i veicoli elettrici

Fiera IAA, Smre, small cap…

IET, la business unit del Gruppo Smre dedicata alla green mobility, sceglie Hannover per lanciare un’importante novità in tema di mobilità elettrica. Alla fiera IAA, l’evento internazionale che ogni due anni riunisce tutto il mondo dei trasporti al via dal 20 settembre, IET presenterà una nuova serie di powertrain high voltage, progettati per veicoli commerciali e flotte aziendali.

Si tratta, per il Gruppo Smre, di un importante upside, un ampliamento della gamma attuale di prodotti in grado di soddisfare in maniera ancora più completa il mercato di riferimento, andando incontro alle peculiarità strutturali caratterizzanti i Paesi con una già elevata diffusione della mobilità elettrica. Fino ad oggi, infatti, la produzione di IET si era rivolta al mondo del low voltage, mentre, con i nuovi powertrain, Smre guarda a quella che è ormai una tendenza mondiale: l’esigenza di poter ricaricare i veicoli elettrici connettendoli al network delle stazioni di ricarica.

smre
smre

I powertrain high voltage che verranno presentati ad Hannover, rivolti al mercato dei veicoli commerciali fino a 12 tonnellate, sono stati sviluppati con sistema di fast charging, e potranno quindi essere ricaricati direttamente alle stazioni di ricarica anche in meno di un’ora.

L’ingresso nel mercato dell’high voltage vede il Gruppo Smre compiere un vero e proprio salto di livello guardando alle smart city di domani, caratterizzate da una mobilità elettrica, a zero emissioni, a ricarica ultra rapida. Ogni powertrain high voltage IET ha il suo “cuore” nella VCU, la Vehicle Control Unit, sviluppata secondo lo standard di sicurezza ISO 26262 per controllare,
coordinare e monitorare il veicolo, fino ad eseguire vere e proprie funzioni di diagnostica.

I mercati ad oggi più avanzati in tema di trasporto elettrico, quali ad esempio Olanda, Germania, Norvegia o la stessa Cina, vedono ormai le stazioni di ricarica configurarsi come una presenza importante, anche numericamente, alla quale da oggi Smre guarda con prodotto nuovo che risponde alle esigenze sempre più stringenti del mercato mondiale in tema di mobilità a zero emissioni e possibilità di usufruire di network già esistenti per la ricarica, sempre più veloce, dei mezzi.

I componenti realizzati da IET che verranno presentati in fiera includono un modulo telematico embedded per la connessione al Cloud, che rendono i prodotti “connected inside”. Ecco perché, insieme alla divisione dedicata alla green mobility, il Gruppo Smre sarà in fiera anche con Sistematica, la business unit che si occupa di connettività.

www.websim.it
www.websimaction.it
Print Friendly, PDF & Email