TRACTION – La startup che aiuta le startup a crescere con il marketing digitale

TRACTION – La startup che aiuta le startup a crescere con il marketing digitale

Traction è la startup che aiuta le startup e le PMI innovative. I suoi prodotti, pensati per clienti provenienti sia dall’Italia che dall’estero, sono mirati a velocizzare la crescita e ridurre il rischio d’impresa attraverso l’utilizzo di Tool personalizzati di supporto al marketing digitale.

traction Il Professore - Geraci piccola.jpg“Prima della nascita di Traction Management, di fatto, non esisteva alcun servizio strutturato che assistesse le startup nella fase di crescita, in cui è fondamentale avere il giusto supporto – spiega Pier Francesco Geraci (in foto), ad della società – Inizialmente abbiamo messo insieme una serie di esperti del settore che facevano questo mestiere in maniera indipendente, con decenni di esperienza nel marketing digitale, sotto un’unica società organizzata. Ad oggi in azienda ci sono anche tanti giovani con competenze specifiche in alcuni settori del marketing, come l’acquisizione di nuovi clienti o l’incremento della spesa degli utenti. Grazie alle metodologie e ai prodotti specifici per la crescita di startup e PMI, adesso Traction è diventata un punto di riferimento per le società con un focus sul mondo digitale che vogliono incrementare il proprio business”.

L’azienda, al fine di svilupparsi ulteriormente, ha deciso di lanciare una campagna di equity crowdfunding sul portale BacktoWork24.

I fondi raccolti serviranno per automatizzare diversi processi: l’obiettivo è ridurre l’attività manuale e renderla automatica. Geraci precisa che “sarà così possibile fornire i nostri servizi a molte più startup. In particolare svilupperemo Tool e software dedicati all’automazione dell’attività di marketing con un elevato grado di performance”.

Traction è nata nell’aprile 2017, e da allora a oggi è arrivata a circa trentacinque clienti tra startup e PMI. “Quest’anno il fatturato ha superato già i 250 mila euro con un utile elevato – sottolinea l’ad – L’azienda infatti opera in regime di profitto costante: non vengono presi in carico progetti per startup che non abbiano intrinsecamente una generazione di profitto”.

Per supportare il cliente, Traction ha messo a punto una metodologia ad hoc. Si parte con una fase di assessment, ovvero una valutazione dello stato di performance dell’attività di marketing: “Vediamo se le società stanno producendo risultati, se la misurazione dei dati è corretta, se c’è un numero adeguato di risorse (sia economiche che umane) allocate alle varie attività”, racconta Geraci.

Dopo questo primo passaggio, Traction individua la necessità specifica del cliente e propone l’utilizzo di un determinato prodotto per risolvere la problematica. In questo caso l’azienda guidata da Pier Francesco Geraci glielo fornisce o, se non è ancora esistente, lo realizza appositamente per la società cliente. Successivamente ogni Tool viene standardizzato e messo a disposizione in modalità Self-Boarding di tutte le imprese che ne abbiano bisogno.

Traction LOGO PNG PICCOLO.png“Il cliente, inoltre, può utilizzare i nostri prodotti in autonomia o chiedere a Traction di gestirli – spiega l’ad – Un esempio: spesso ci accorgiamo che nei database delle startup c’è un elevato numero di soggetti che sono entrati in contatto con l’azienda ma che non hanno effettuano alcun acquisto. Allora comprendiamo che c’è la cosiddetta necessità di conversione, bisogna trasformare i contatti in compratori. Serve quindi un Tool che si occupi di tale processo, ovvero inviare agli utenti un numero sostenuto di comunicazioni, con incentivi progressivi e su vari canali, per favorire il primo acquisto. Traction ha sviluppato questo strumento internamente e, all’occorrenza, viene configurato per il database del singolo cliente e diventa pienamente operativo”.

A questo punto alcune aziende chiedono a Traction di continuare a gestire le loro attività di marketing.

“Siamo nati per fare in modo che il mondo dell’innovazione e del digitale cresca in maniera sempre più veloce – conclude Geraci – La nostra mission è sostenere l’ecosistema di queste aziende. In Francia investono due miliardi di euro l’anno in startup, in Italia 150 milioni: per ora siamo fanalino di coda. Tutto ciò accade anche perché in Francia le startup vanno meglio. Ora, grazie al supporto di Traction, queste realtà innovative possono avere successo anche in Italia”.

www.websim.it
www.websimaction.it
Print Friendly, PDF & Email