CERTIFICATE – Borse in rally da quasi 10 anni, per alcuni il Toro è stremato

CERTIFICATE – Borse in rally da quasi 10 anni, per alcuni il Toro è stremato

Le Borse mondiali, almeno quelle più virtuose, stanno vivendo un rialzo che va avanti dal 2009. Se le Borse si fermano l’Inverse Express Certificate di Leonteq rende sino all’8,9% all’anno.
Le Borse mondiali, almeno quelle più virtuose, stanno vivendo un rialzo quasi ininterrotto che va avanti dal 2009.

L’indice DAX di Francoforte si è moltiplicato di tre volte e mezzo. Il più famoso indice tecnologico americano il Nasadaq100 si è moltiplicato addirittura di sette volte. Meno tonico invece l’indice delle banche dell’Eurozona EURO STOXX BANKS che ha accumulato un progresso complessivo del 30% in questi quasi dieci anni.

A conti fatti il rialzo delle Borse (bancari esclusi) va avanti da quasi dieci anni.
Molti pensano che siano salite troppo, e che siano quindi care.
Alcuni temono che la correzione sia dietro l’angolo.

Ad oggi, la guerra sui dazi lanciata da Donald Trump, l’aumento dei tassi d’interesse, non sono state sufficienti ad invertire il trend sui principali mercati azionari. Tuttavia, le correzioni possono arrivare all’improvviso, e quando succede sono solitamente brusche.

Tra quelli che si aspettano un drastico peggioramento dei mercati c’è Jason Mudrick, il fondatore del fondo hedge fund Mudrick Capital. Secondo indiscrezioni, il finanziere sta chiudendo capitali per lanciare un fondo dedicato all’acquisto di obbligazioni in sofferenza, quelle emesse da società che rischiano di andare in default.
“I mercati sono ruggenti, ma tutto questo rock and roll non è sostenibile”, dice lo stesso Mudrick al Financial Times.

—————————————————————————-

Chi intende inserire in portafoglio un prodotto che sia negativamente correlato agli indici azionari, può considerare l’acquisto dell’Inverse Express Certificate con sottostanti gli indici DAX, EURO STOXX BANKS, NASDAQ100, identificato con il codice ISIN CH0404585082.

Il certificato (emesso nel marzo 2018) prevede il pagamento di una cedola condizionale del 2,225% a trimestre, con un rendimento annuo che può arrivare fino all’8,9%.

La condizione  per lo stacco della cedola è che alle data di rilevazione (Coupon Observation Date) il prezzo di chiusura di tutti e tre i sottostanti sia inferiore al “Coupon Trigger Level”. Ogni trimestre il processo si ripete, per cui il prodotto può pagare sino a quattro cedole all’anno.

Di seguito la scheda riepilogativa dei livelli rilevanti per ciascuno dei tre indici monitorati dal prodotto:

96InverseExpress.png

Vediamo un investitore tipo a quali scenari di rendimento può andare in contro:

Scenario 1: nel caso di uno scenario di mercato moderatamente rialzista, se ad una delle date di rilevazione il migliore dei tre sottostanti si mantiene sotto il livello di “Coupon Trigger Level” (fissato al 120% del valore iniziale di fixing) allora l’investire ha diritto alla cedola. Se tra una data di osservazione e l’altra i prezzi salgono oltre il livello, ma alla data di rilevazione chiudono sotto, il diritto alla cedola è salvo.

Scenario 2: nel caso di ribassi da moderati a forti, se alla data di rilevazione tutti e tre i sottostanti mostrano un prezzo di chiusura inferiore al “Autocall Trigger Level”, coincidente con il livello di fixing iniziale, allora il certificato viene ritirato al prezzo di emissione.

Scenario 3: nel caso di uno scenario di mercato fortemente rialzista, se uno dei tre sottostanti mostra alla data di Final Fixing Date, cioè il 16 marzo 2023, un prezzo di chiusura superiore al 130% del valore di fixing iniziale, allora si considera verificato il Barrier Event. In questo caso il certificato viene rimborsato ad un valore pari al 100%, meno la performance del sottostante migliore, rispetto al fixing iniziale.

Ad esempio. se l’indice DAX, chiudesse il 16 marzo 2023, a 16.230,35 punti, cioè il 31% sopra il valore di fixing iniziale fissato a 12.389,58 punti, allora l’investitore si vedrebbe rimborsata una somma pari al 69% del valore (100% -31%).

Questo scenario non è particolarmente probabile, dato che nell’arco di vita del prodotto (circa cinque anni) vi sono numerose date in cui il certificato potrebbe essere richiamato anticipatamente semplicemente se gli indici si trovano al di sotto del livello iniziale.

Vai alla scheda del certificate:

Leggi i Final Terms

leonteq logo.png
Messaggio promozionale

www.websim.it
www.websimaction.it
Print Friendly, PDF & Email