Blockchain: BBVA è la prima grande banca ad usarla per i finanziamenti

Blockchain: BBVA è la prima grande banca ad usarla per i finanziamenti

Un prestito da 75 milioni di euro è stato erogato attraverso i principi della condivisione pubblica di database crittografati: più efficienza e più trasparenza nella finanza…Bbva è la prima banca di livello globale ad aver usato il protocollo blockchain nell’erogazione di un grosso finanziamento da 75 milioni di euro. L’istituto di credito spagnolo ha detto che il processo di validazione basato sulla crittografia ha permesso di ridurre in modo drastico i tempi tecnici dell’operazione: da giorni a ore.
bbva2.jpg
L’amministratore delegato Carlos Torres Vila dice al Financial Times che la blockchain porta grandi vantaggi al mondo del credito, in termini di efficienza e di trasparenza. Quella annunciata ieri è solo la prima di una serie numerosa, Villa anticipa che ce ne sono parecchie in fase di elaborazione, in collaborazione con il parner tecnologico Indra.

Boria Ochoa, il numero uno di Indra, afferma che la blockchain cambierà la nostra interazione con i servizi finanziari.

BBVA sta provando a tener testa alla rivale Santander, attiva già da due anni su questa tema con una app sui pagamenti internazionali.

Santander è una delle venti società presenti nel Solactive Blockchain Technology Performance Index, paniere nel quale sono stati posti 20 titoli di grandissime società di livello mondiale, attive nella blockchain. Ci sono banche, produttori di chip, società della logistica, dei database su cloud, dei sistemi di pagamento.

Abbiamo parlato delle possibilità di investimento nella blockchain ieri in un approfondimento.
Il risparmiatore italiano interessato a puntare su questo tema, ha a disposizione da questo mese il Tracker Certificate Blockchain, a codice Isin DE000VN9C4B2 [DEVN9C4B.MI].

www.websim.it

www.websimaction.it

Print Friendly, PDF & Email