I dieci titoli caldi di Borsa Italiana per Websim

I dieci titoli caldi di Borsa Italiana per Websim

I dieci titoli caldi di Borsa Italiana della settimana:

1) Il Consiglio di Amministrazione di UnipolSai ha dato il via libera all’acquisizione della partecipazione detenuta da Unipol Gruppo in Arca Vita, pari al 63,39% del capitale sociale, per un corrispettivo di 475 milioni. L’operazione ha obiettivo di razionalizzare il comparto assicurativo del Gruppo tramite l’aggregazione dell’intero business sotto il controllo di UnipolSai Assicurazioni. Il 2017 si è concluso con un utile di 537 milioni, in crescita dell’1,8% rispetto all’esercizio precedente.

2) A2A ha proposto all’assemblea il pagamento di un dividendo di 0,0578 euro per azione, cifra che ha superato le aspettative (yield 3,8%) ed in crescita rispetto ad un anno fa, quando venne staccata una cedola di 0,049 euro. Per quanto riguarda il piano strategico, la società prevede al 2022 un Ebitda di 1,39 miliardi di euro e un utile di 0,48 miliardi. Conferma la crescita del dividendo, con obiettivo sui risultati 2018 a 0,067 euro e obiettivo sui risultati 2019 a 0,075 euro.

3) Il management di Generali Germania ha recentemente dichiarato che potrebbe essere imminente una decisione sulla valorizzazione di Generali Leben. Grazie a questa operazione, potranno generarsi risorse da investire per operazioni di fusione e acquisizione nel business danni. Gli analisti ritengono positiva l’eventuale cessione del business tedesco. Inoltre, Secondo il Sole 24 Ore, la famiglia Benetton starebbe valutando di salire a ridosso del 5% della compagnia.

4) Terna, operatore che gestisce la rete di trasmissione italiana, è stata premiata dagli analisti. Ottimi i risultati del 2017. I ricavi ammontano a 2,2 miliardi, L’Ebitda a 1,6 miliardi. Il debito netto si attesta a 7,8 miliardi, in calo di 200 milioni rispetto a un anno prima. Per il futuro si attendono ricavi a 2,55 miliardi e un Ebitda a 1,9 miliardi nel 2022. La società stima una crescita media annua dell’utile netto del 3%.

5) Secondo fonti di stampa sul settore torri di trasmissione, si ipotizza che il passaggio di proprietà di Cellnex dalla spagnola Abertis a Edizione (holding di partecipazioni della famiglia Benetton) possa rimettere in moto il processo di consolidamento del mercato. ll primo obiettivo per Cellnex potrebbero essere le torri francesi e portoghesi di Altice (interessati anche il fondo KKR e America Tower).

6) Bomi, leader nel settore della logistica biomedicale, ha recentemente avviato il processo di validazione necessario ad ottenere il marchio “Sustainable Logistics”, che identifica le aziende che si sono impegnate a garantire, attraverso una specifica organizzazione interna, il rispetto dell’ambiente e la sostenibilità ecologica. Vuoi approfondire la notizia? Leggi Websimaction

7) Giglio Group ha annunciato l’accordo con Acque Minerali d’Italia, una delle prime quattro aziende in Italia nel settore delle acque minerali con marchi come Norda, Cangemini e Gudianello. L’Operazione prevede la creazione di una piattaforma tecnologica per lo shopping online di cibo “Made in Italy”. Per leggere tutto l’articolo clicca qui

8) Cattolica Assicurazioni ha approvato il nuovo sistema di governance, che prevede l’adozione del modello monistico, l’abolizione comitato esecutivo, la soppressione del requisito di rappresentanza territoriale, l’Innalzamento della soglia per i soci persone giuridiche al 5%. Il nuovo assetto organizzato ha avuto un impatto positivo sul titolo. Per saperne di più visita Websimaction

9) Prismi, società di marketing digitale, ha comunicato che durante il periodo di offerta in opzione per l’aumento di capitale da massimi 4,98 milioni di euro sono state sottoscritte 2.586.915 azioni cum ‘Warrant PRISMI 2018-2020’ di nuova emissione, pari al 64,39% delle 4.017.552 azioni offerte, per un controvalore complessivo di oltre 3 milioni euro. Le azioni di nuova emissione sono state sottoscritte al prezzo di 1,24 euro cadauna con rapporto di 3 nuove azioni ogni 8 diritti d’opzione posseduti. Vuoi conoscere i dettagli? Vai su Websimaction

10) Importante accordo di partnership quello sottoscritto tra l’Adava – l’associazione degli albergatori della Valle d’Aosta – e l’agenzia pubblicitaria Publi(iN) del Gruppo Netweek. La convenzione garantisce alle oltre seicento strutture ricettive associate all’Adava l’opportunità di utilizzare tutti i mezzi di comunicazione messi a disposizione da Publi(iN) sul territorio per poter pubblicizzare la propria attività a condizioni privilegiate dal punto di vista economico.

www.websim.it
www.websimaction.it

Print Friendly, PDF & Email