Borse della Cina in rialzo dopo i quattro record di WallStreet

Borse della Cina in rialzo dopo i quattro record di WallStreet

Le Borse della Cina sono in rialzo stamattina, nella scia di Wall Street, ripartito ieri di slancio dopo la frenata del giorno prima: i quattro principali indici del mercato azionario degli Stati Uniti hanno battuto nuovi record.

Dow Jones +0,8%, S&P500 +0,7%, Nasdaq +0,8%, Russell 2000 +1,7%.

Anche se i dati sulla bilancia commerciale della Cina non sono del tutto convincenti, Hong Kong guadagna lo 0,3%. L’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen, sale dello 0,2%.

In dicembre le esportazioni cinesi sono salite del 4,5%, in calo dal +17% del mese precedente. Il consensus di Bloomberg si aspettava +15%.

La Borsa del Giappone è piatta, così come quella della Corea del Sud. Lieve rialzo per l’indice BSE Sensex dell’India.

Il dollaro si svaluta nei confronti delle pricipali valute dell’Asia. Il cross dollaro rupia indonesiana è sui minimi degli ultimi 3 mesi. Dollaro rupia a 63,5. Dollaro yen a 111,2, sui minimi delle ultime sei settimane.

Il cross euro dollaro gira a 1,205, da 1,203 di ieri sera: siamo in prossimità dei livelli visti l’ultima volta tre anni fa.

Si assestano i bond, con il rendimento del decennale degli Stati Uniti a 2,53%, da 2,52% di ieri. Non si placa l’appetito degli investitori esteri per i titoli governativi degli Stati Uniti. All’asta del bond trentennale di ieri, il 71% del totale assegnato, si è diretto all’estero, la percentuale più alta da quando questo dato viene comunicato (2003). Il rendimento del bond degli Stati Uniti a 30 anni è 2,87%, da 2,89% del giorno prima.

Il petrolio Brent è piatto a 69,3 dollari il barile, ieri è arrivato al quarto giorno consecutivo di rialzo. Sono stati le società dell’industria petrolifera a guidare il rialzo di Wall Street.

L’oro si è spinto fino a 1.330 dollari, prezzo che non vedeva da settembre.

L’agenda di oggi prevede:

ITALIA
Istat, produzione industriale novembre (10,00).

EUROPA
Grecia, prezzi consumo dicembre (11,00).
Spagna, prezzi consumo dicembre (9,00).

USA
Prezzi consumo e vendite dettaglio dicembre (14,30).
Scorte industria novembre (16,00).
Risultati JP Morgan, BlackRock, Wells Fargo.

www.websim.it
www.websimaction.it

Print Friendly, PDF & Email