CERTIFICATE – Exane propone la via alternativa a Piazza Affari: rendimento 12%

Da inizio anno Piazza Affari ha messo a segno una crescita del 16,7%. Anche se lo scenario di fondo è buono, sono numerosi  gli osservatori che consigliano a questo punto cautela.

In una situazione come questa crediamo che il miglior modo per puntare sull’Italia sia tramite una protezione o un certificate, che in caso di consolidamento del mercato, o semplice pausa di riflessione, sia in grado di reggere al. Allo stesso tempo riesce a generare cedole elevate senza il rischio dell’investimento diretto nelle azioni.

Economia_crescita.OK.jpgExane a fine agosto, ha lanciato il Crescendo Rendimento Memory a codice Isin FREXA0007924 [FREXA0007924.TX].  I sottostanti sono Fiat ChryslerIntesa Sanpaolo ed Generali, tre nomi di qualità in grado di fornire una ampia diversificazione. L’emittente è Exane Finance, la garanzia è quella offerta da Exane Derivatives (Moody’s Baa2, S&P BBB+).

Il certificate emesso da Exane protegge fino ad un ribasso del 35% su tre grandi blue chip italiane.

Il Crescendo Rendimento Memory è stato emesso il 18 ottobre a un valore nominale di 1.000 euro, oggi si acquista intorno a 995 euro. La durata è di tre anni, con scadenza ottobre 2020, ma c’è la possibilità, a determinate condizioni, del rimborso anticipato.
Il certificate paga ogni mese una cedola di 10,3 euro (l’1,03% del valore nominale) a condizione che alle date di osservazione le quotazioni di Borsa di tutti e tre i sottostanti siano sopra le rispettive barriere.

FIAT CHRYSLER

* il livello iniziale è 15,04 euro;
* il prezzo attuale è 15,12 euro;
* la barriera, sia per la cedola che per il rimborso, è fissata a 9,776 euro (-35% circa dal prezzo attuale)

INTESA SAN PAOLO

* il livello iniziale è 2,86 euro;
* il prezzo attuale è circa 2,79 euro;
* la barriera, sia per la cedola che per il rimborso, è fissata a 1,859 euro (-33% dal prezzo attuale).

GENERALI

* il livello iniziale è 15,48 euro;
* il prezzo attuale è circa 15,27 euro;
* la barriera, sia per la cedola che per il rimborso, è fissata a 10,062 euro (-34% dal prezzo attuale).

CEDOLE.

La prossima cedola sarà pagata il 27 novembre prossimo, sulla base dei prezzi rilevati il 13 novembre. Ma ne gode solo chi ha il certificate in portafoglio dal 20 novembre. La successiva cedola sarà il 29 dicembre sulla base dei prezzi rilevati il 13 dicembre.
Le cedole sono condizionate, il che vuole dire che se un mese, almeno uno dei tre sottostanti non sia sopra le rispettive barriere la cedola non verrà pagata. Tuttavia, grazie all’effetto memoria, tutte le eventuali cedole non pagate nei mesi precedenti saranno riconosciute all’investitore il primo mese successivo in cui si verificherà la condizione per il pagamento.

RIMBORSO A SCADENZA E RENDIMENTO.

Alla scadenza, nell’ottobre 2020, l’investitore riceverà 1.000 euro per ogni certificate posseduto, a condizione che alla data di rilevazione del 13 ottobre 2020 tutti e tre i sottostanti siano sopra le rispettive barriere.
In questo caso l’investitore riceverà anche l’ultima cedola e le eventuali cedole non incassate.
Chi compra oggi può puntare a incassare 35 cedole, da 10,3 euro ciascuna, per un rendimento annualizzato del 12%. L’investitore che avrà posseduto il certificate per tutti i 36 mesi chiuderà l’investimento con l’incasso di 370,8 euro di cedole pari a un rendimento cedolare del 36,05%. Se invece anche uno soltanto dei titoli sottostanti sarà sotto la barriera, l’investitore sarà rimborsato con un capitale ridotto. La penalizzazione sarà proporzionale alla performance dell’azione sottostante che ha subito il maggiore ribasso.

RIMBORSO ANTICIPATO.

Il certificate FREXA0007924 prevede anche la possibilità del rimborso anticipato, possibile ogni mese a partire dal sesto mese di vita del prodotto (a partire dalla rilevazione del 13 aprile 2018), se ognuno dei tre sottostanti è maggiore o uguale al Livello Iniziale. Il prodotto è rimborsato e l’investitore riceve 1.000 euro. Qualora si verifichi il rimborso anticipato, non sarà pagata nessuna cedola dopo la data di rimborso anticipato. Se la condizione per il rimborso anticipato non è soddisfatta, il prodotto continua la sua vita.

I SOTTOSTANTI

Su  Fiat Chrysler siamo ottimisti da tempo, soprattutto in vista delle operazione straordinarie che sono sul tavolo dell’a.d. Sergio Marchionne. Il gruppo punta a scorporare Magneti Marelli e probabilmente anche Comau entro la fine dell’anno. Questa operazione, a nostro avviso, farà emergere valore nascosto e aprirà le porte a una fusione più importante con un altro player del settore auto.
Su  28 analisti censiti da Bloomberg prevale l’ottimismo: 12 consigliano di acquistare il titolo e 10 di tenerlo in portafoglio, il restante di venderlo.  Il prezzo obiettivo medio è di 15,28 euro . Da inizio anno il titolo guadagna il 76,61%.

IntesaSan Paolo è uno delle banche italiane più solide dal punto di vista patrimoniale, crediamo dunque che in questa fase di radicale pulizia di bilanci dalle sofferenze, non avrà problemi.

Su  31 analisti censiti da Bloomberg prevale l’ottimismo: 17 consigliano di acquistare il titolo e 13 di tenerlo in portafoglio, il restante di venderlo.  Il prezzo obiettivo medio è di 3,15 euro . Da inizio anno il titolo guadagna il 17,58%.

A Generali procede in maniera spedita l’attuazione del piano industriale che prevede taglio costi e focalizzazione nel core business. La compagnia vuole cedere alcune attività in Paesi dove ha solo una presenza marginale.

A nostro avviso Generali ha mostrato di essere in grado di generare utili anche in un contesto pessimo per il settore assicurativo, caratterizzato dai tassi ai minimi storici. Un eventuale rialzo dei tassi, a nostro avviso, avrà una forte leva operativa sui conti del gruppo.

Su  32 analisti censiti da Bloomberg prevale l’ottimismo: 13 consigliano di acquistare il titolo e 15 di tenerlo in portafoglio, il restante di venderlo.  Il prezzo obiettivo medio è di 16,57 euro . Da inizio anno il titolo guadagna il 8,07%.

Guarda il video

Vai alla scheda

www.websim.it
www.websimaction.it

Print Friendly, PDF & Email