AEDES – Strada spianata alle agevolazioni fiscali

AEDES – Strada spianata alle agevolazioni fiscali

Aedes è tra i titoli sotto la lente di oggi.

Inviato alert SMS prima dell’apertura.

Da inizio anno +20%.

La Commissione Bilancio del Senato ha respinto tutti gli emendamenti che miravano a modificare la norma che estende a tutte le società immobiliari, comprese quindi le quotate in Piazza Affari, i benefici fiscali previsti dai PIR, Piani Individuali di Risparmio.

Ricordiamo che entro fine anno i PIR dovrebbero canalizzare circa 10 miliardi di euro (stime del Governo) dal risparmio privato verso le imprese italiane con un focus sulle quotate in Borsa.

Pochi gironi fa il gruppo immobiliare insieme a National Geographic Partners per creare un maxi parco divertimenti a Caselle Torinese.

All’interno della shopville che Aedes realizzerà a Caselle (Torino), ci sarà il primo Family Edutainement Centre in Europa. Opererà con il brand National Geographic e proporrà un’ampia gamma di attrazioni tematiche e attività interattive ispirate alle esplorazioni naturalistiche e scientifiche rese famose dalla National Geographic Society nei 130 anni di attività.
1511geo.png
L’accordo, che durerà oltre 10 anni dall’apertura del Caselle Open Mall, è stato firmato da Aedes e National Geographic Partners.

Il Caselle Open Mall, vicino all’aeroporto Sandro Pertini, si svilupperà su oltre 113.000 mq, con più di 200 negozi, 6.000 mq dedicati al food & beverage, 15.000 mq al leisure, 8.000 posti auto.
Il Family Entertainment Centre sarà un parco di divertimenti indoor su 5000 mq per un target dai 5 ai 13 anni.

“Il format prevalente dei centri commerciali in Italia ha visto poche variazioni negli ultimi 15 anni. Il Caselle Open Mall è una rottura degli schemi”, dice l’amministratore delegato di Aedes, Giuseppe Roveda.

La società di investimento immobiliare quotata ha chiuso il terzo semestre del 2017 con un utile netto di 2,4 milioni di euro da 22,7 milioni di un anno fa.

Il minore utile è effetto delle inferiori rivalutazioni a bilancio.

I ricavi totali sono stati pari a 15,2 milioni di euro (+7% da un anno fa), con i ricavi da affitti in particolare crescita, saliti del 22% a 13,3 milioni (10,9 milioni un anno fa).
L’Indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2017 è stato pari a 193,2 milioni di euro dai 150,6 milioni al 31 dicembre 2017, per effetto delle nuove acquisizioni immobiliari.
Print Friendly, PDF & Email