CERTIFICATE – Il cash collect che mette d’accordo protezione e rendimento

Il Certificate a codice Isin XS1703901055  [XS390105.MI]  è una via riparata per investire nell’industria assicurativa, un’attività che certo non prospera quando i tassi d’interesse sono bassi come oggi: il rendimento del BTP è sui minimi dal dicembre del 2017.

Il Cash Collect emesso da Banca Imi è da prendere in considerazione, anche se il contesto di mercato non è del tutto favorevole, perché il sottostante è Unipol [UNPI.MI], gruppo finanziario composito che oltre ad operare con il marchio omonimo, controlla UnipolSai [US.MI] ed Unipol Banca.

L’eventuale apprezzamento del titolo quotato a Piazza Affari, oggi intorno a quota 3,85 euro, è legato principalmente alla riuscita della riorganizzazione annunciata all’inizio dell’estate: l’andamento dei tassi è una variabile secondaria. Se la messa in sicurezza di Unipol Banca sarà portata a termine nei tempi fissati dal piano, la creazione di valore ci sarà, indipendentemente dalle oscillazioni del BTP. Il gruppo prevede di ripianare le perdite dell’attività bancaria, con le risorse incassate dalla cessione di due attività in ambito assicurativo, più una nel settore del risparmio gestito.

Questo mese, JP Morgan ha riavviato la copertura su Unipol, con giudizio Overweight, proprio in vista di un successo del piano, il target price è 5 euro. Anche noi siamo di quest’avviso, ci aspettiamo a breve qualche novità riguardante la vendita di Arca Vita a Unipol Sai, l’ultima delle tre cessioni previste. Una volta conclusa l’operazione, Unipol sarà una holding con solo due attività: la quota di maggioranza di UnipolSai e Unipol Banca.
A quel punto, i lavori per lo smaltimento dei crediti in sofferenza potrebbero partire. Essendo per buona parte dei crediti coperti da immobili in garanzia, la società specializzata che li prenderà in gestione, non dovrebbe avere problemi a recuperare una parte importante del valore originale. Una volta ripulita, Unipol Banca potrebbe essere offerta a Bper Banca, il gruppo bancario italiano che più ha interesse, per motivi di contiguità territoriale, a portarla nel proprio perimetro.

Da qui al traguardo, ci sono varie tappe difficili, possibili complicazioni e intralci di varia natura, a partire dalle decisioni della Vigilanza bancaria in materia di sofferenze bancarie. Per questa ragione, chi vuole abbassare il livello di rischio dell’investimento su Unipol, può puntare su questo certificate capace di proteggere dal ribasso.

Il Cash Collect su Unipol è stato emesso il mese scorso a 100 euro, oggi si compra a 98,75 euro, il valore di riferimento è 3,91 euro, la scadenza è 22 ottobre 2018. Lo strumento paga nei prossimi tre mesi tre importi incondizionati di 0,61 euro ciascuno: il 20 novembre, il 20 dicembre ed il 22 gennaio. A partire da febbraio 2018, l’importo è condizionato al prezzo di Unipol alla data di valutazione: se il sottostante è pari o sopra la barriera, a 3,129 euro, viene pagato: se è sotto, non viene pagato. Si passa al mese successivo.

Le date di valutazione sono 14 febbraio 2018, 14 marzo, 16 aprile, 15 maggio, 14 giugno, 16 luglio, 13 agosto, 14 settembre e 18 ottobre. Se all’ultima data di valutazione, Unipol è sopra la barriera, si incassa l’ultimo importo, più il capitale iniziale (100 euro). L’investimento potrebbe concludersi con un incasso massimo di 7,32 euro, i tre importi incondizionati, più gli altri nove condizionati. A questo è da aggiungere 1,2 euro di plusvalenza. Si arriva ad un guadagno del’8,5% in poco meno di un anno.

Se all’ultima data di valutazione, Unipol è sotto la barriera, il capitale rimborsato è in funzione del prezzo del sottostante, con Unipol a 3,10 euro, si ottengono 79,3 euro. Ai prezzi attuali, la distanza dalla barriera è 19,2%.

Da inizio anno Unipol guadagna il 13%, meglio del +9,5% dell’indice Stoxx delle compagnie assicurative europee. Il target price medio espresso dal consensus di Bloomberg 4,64 euro. Su nove analisti attivi sulla società, sette consigliano di comprare.

www.websim.it
www.websimaction.it
Print Friendly, PDF & Email