Borse asiatiche e future Europa positivi. Sesto rialzo per il petrolio

Borse asiatiche e future Europa positivi. Sesto rialzo per il petrolio

Le ultime news dai mercati finanziari:
L’indice Morgan Stanley Asia Pacific guadagna lo 0,2% e si porta su nuovi massimi dal 2015.

La settimana inizia con le Borse dell’Asia in rialzo.

L’indice Morgan Stanley Asia Pacific guadagna lo 0,2% e si porta su nuovi massimi dal 2015.

Ha sorpreso in positivo il dato sul Pil della Cina. Nel secondo trimestre la crescita è stata del 6,9% anno su anno, contro il +6,8% stimato dal consensus.

Borse Asia:

La Borsa di Hong Kong sale dello 0,6%.

Meno brillante il mercato azionario di Shanghai (indice CSI 300 +0,2%), zavorrato dalle small caps e dai timori di restrizioni alle pratiche finanziarie delle società quotate.

Il presidente della Repubblica Xi Jinping, al termine di una riunione a porte chiuse, ha affermato che la banca centrale deve essere posta nella condizione di difendere il sistema finanziario cinese dai traumi.

La Borsa di Seoul guadagna lo 0,5%, massimo storico.

Il mercato finanziario del Giappone è chiuso per una festività nazionale.

Il petrolio Brent passa di mano a 49,1 dollari al barile, in rialzo dello 0,3%, è il sesto di seguito.

Bloomberg segnala che nella prima settimana di luglio c’è stata una forte flessione delle posizioni short sul future di Mare del Nord, si è trattato del calo più forte delle ultime 7 settimane.

Il dollaro si rafforza nei confronti delle principali valute, dollar index +0,1%, dal -1,2% della scorsa settimana.

Focus Europa:

Cambio euro dollaro a 1,145.

Oro in lieve rialzo a 1.230 dollari l’oncia.

I future sulle borse europee anticipano un avvio in rialzo dello 0,4%.

La Borsa di Milano ha chiuso la settimana con un +2%.

Nel corso delle ultime cinque sedute sono salite soprattutto le società delle materie prime (Stoxx +5,5%) e dell’automotive (Stoxx +3,5%). In rialzo anche utility (Stoxx +2,5%) e petroliferi (Stoxx +2,4%).
Settimana molto positiva, a Piazza Affari, per Ferrari [RACE.MI] +7,5%, per Fiat Chrysler [FCHA.MI] +7,3%, per Enel [ENEI.MI] +4,3%, per Saipem [SPMI.MI] +6% e per Bper Banca [EMII.MI] +5%.
Bilancio negativo per buona parte delle banche, Unicredit [CRDI.MI] -2,6%, Ubi [UBI.MI] -3%.

L’agenda di oggi prevede:

ASIA
Giappone, mercati chiusi “Marine Day”.

EUROPA
Zona euro, inflazione finale giugno (11,00).

USA
New York Fed manifatturiero luglio (14,30).

ASIA
Cina, produzione industriale e vendite al dettaglio giugno (4,00); Pil trim2.

ITALIA
Abitare In, assemblea straordinaria (18,00).
Biancamano, Cda su bilancio 2015, 1° semestre 2016 e bilancio 2016.
Culti Milano CULT.MI debutta all’Aim.

www.websim.it