STRATEGIA TURBO – PERFORMANCE SETTIMANALE

STRATEGIA TURBO – PERFORMANCE SETTIMANALE

Perfomance settimanale-Strategia Turbo:
 Prosegue la buone performance delle strategie turbo, dopo il +15% di settimana scorsa, questa settimana archiviamo un +7,55% con due strategie negative, due positive e l’ultima quella di venerdì che non è scattata.

 

 

 

 

 

 

Il bilancio della settimana:

L’inizio della settimana è stato debole il turbo long su Unicredit con Isin NL0012164537  che lunedì ha chiuso in perdita del 2,98%, la leva era del 2,7%. La raccomandazione era scattata dopo che Unicredit aveva chiuso la quarta settimana positiva su cinque con un guadagno del 5% e nuovi massimi da aprile 2016. Il quadro grafico indicava una tendenza rialzista in rafforzamento.

Il giorno successivo, martedì 11 luglio, Goldman Sachs ha alzato il target sul titolo portandolo a 21,7 euro da 20 euro, confermato BUY. Eppure neanche questo è riuscito a far chiudere Unicredit in rialzo. Il certificate turbo long con Isin NL0012164537, lo stesso del giorno precedente,  ha chiuso in calo del 3,95%.

A ribaltare le performance settimanali è stato il turbo Long su Eni con Isin NL0012163232, la strategia era scattata dopo che il prezzo del petrolio aveva fatto registrare una  forte risalita per effetto della pubblicazione dei dati preliminari sulle scorte degli Stati Uniti. Il Brent è salito a 48,3 dollari il barile (+1,6%). Abbiamo deciso di non aspettare a chiusura di giornata di Eni e nell’arco della seduta, con il certificate in rialzo del 10% ,abbiamo avvisato di prendere profitto.

A questa buona performance, si è aggiunta quella di giovedì con il certificate su Enel e Isin NL0012163091 e leva di 3,49 volte. La decisione di intervenire Long sul titolo è maturata dopo che Societe Generale ha avviato la copertura con BUY e un target a 5,60 euro. La performance è stata del 4,47%.

Venerdì, invece, non è scattata la strategia su Eni con i certificate turbo Long con Isin NL0012163232. In particolare Eni si sta muovendo al rialzo ma il nostro ingresso era posizionato per Eni a 13,08 euro e il titolo non è arrivato a quel livello.

Print Friendly, PDF & Email